Foto La Reggia in foto

Il buco del criptoportico della Reggia

Foto Aggiugi Gallery

Il buco del criptoportico

Il buco del criptoportico: simbolo di degrado o… ?

All’interno del Giardino Inglese del parco della Reggia si trova questo bellissimo ninfeo circolare abbellito con statue e decorazioni di vario genere. Il tutto venne realizzato poco dopo la scoperta della Pompei antica. E la volontà di Vanvitelli era proprio quella di riprodurre un tempio della città distrutta nel 79 d.C. Le 11 statue provengono tutte dagli scavi pompeiani e dalla collezione farnese. Al centro del complesso c’è la statua di Venere (realizzata da Solari) mentre all’interno, ad un certo punto, si trova il buco del criptoportico. Da sempre i casertani associano questo foro al degrado della Reggia, allo stato di abbandono del parco. Tuttavia fu lo stesso Vanvitelli a realizzarlo per rendere la struttura quanto più simile all’originale. Infatti quel buco simula il crollo dovuto all’impatto di una roccia durante l’eruzione del Vesuvio.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Il buco del criptoportico della Reggia ultima modifica: 2017-05-30T11:11:36+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti

To Top