EVENTI

Inside Depeche Mode: dove tutto è soggettivo

Inside depeche mode: una serata dedicata alla band inglese

Cosa succede quando musica, arte e spettacolo si incontrano in un unico evento? Sabato 13 gennaio sarà possibile scoprirlo al Teatro Izzo di Caserta, in occasione della settima edizione di Inside – Dove tutto è soggettivo. Protagonista di quest’anno la musica dei Depeche Mode, reinterpretata da vari artisti casertani.

La musica dei Depeche Mode a Caserta

Sabato sera, a partire dalle ore 21, il Teatro Izzo si animerà con la musica di una delle band più importanti degli ultimi trent’anni: i Depeche Mode. No, purtroppo non si tratta di un concerto di Dave & co, ma di un evento comunque di vivo interesse. Stiamo parlando di Inside – dove tutto è soggettivo, giunto ormai alla sua settima edizione. Una serata in cui vari artisti casertani reinterpreteranno la musica dei Depeche Mode. Ma in che modo? Attraverso la musica stessa, ma anche con la pittura, la fotografia, la danza ed altro ancora. Unico vincolo è quello di ispirarsi allo stile ed al sound del gruppo che ha rivoluzionato la musica elettronica nel mondo. Il tutto ovviamente con il proprio linguaggio artistico.

i depeche mode protagonisti di inside 2018

Inside – dove tutto è soggettivo

Nato da un’idea di Paky Di Maio e Luigi Iacono, con la collaborazione del Teatro Civico 14, lo scopo di Inside è quello di render omaggio ai mostri sacri della musica. Ma non con classici concerti, bensì con ogni forma d’arte possibile ed immaginabile. Ecco quindi una reunion con vari artisti casertani a cui viene affidato l’arduo compito di conciliare il proprio stile con quello del protagonista di turno. Tutto è cominciato con i Cure, poi i Doors, i Queen, David Bowie e i Nirvana. L’anno scorso è stato il turno di un grande della musica italiana: Pino Daniele, scomparso nel 2015 ma ancora in grado di far risuonare l’eco della sua musica in ogni dove. Un evento che si ripete ormai ogni anno, coinvolgendo sempre più persone.

La bellezza di questa formula risiede nel fluido legame che essa getta tra forme d’arte differenti, nonché nella possibilità che i vari artisti hanno di incontrarsi e collaborare. E a salire sul palco sabato sera saranno (in ordine alfabetico): 7Parsec, AcusticaCaustica, Amatelab, Damiano Errico, Das System – Livio Lanzetta, Domenico Naf-mk Tirino, Elizabeth O’Key, Gianluca Vanità, Lucia Cinquegrana, Malevera, MaPe Illustrazioni, Marcella Martusciello, Morks, Mutamenti/ Teatro Civico 14, PassePartout, Trasnochando C’è Tango Caserta, YKAP – Paky Di Maio – feat. Francesco Di Maio.

Per info:
0823.441399 – 339.1873346
info@teatrocivico14.it – info@insideproject.org
www.insideproject.orgwww.teatrocivico14.org

locandina di inside depeche mode

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Inside Depeche Mode: dove tutto è soggettivo ultima modifica: 2018-01-10T18:37:09+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

commenti

To Top