NEWS

Carta di identità elettronica… Finalmente anche ad Aversa!

carta d'identità

Da oggi anche Aversa entra a far parte di quei Comuni italiani che hanno adottato la nuova carta di identità elettronica. Solo pochi mesi fa la novità aveva riguardato la città di Caserta, raccogliendo il consenso di molti cittadini che aspettavano da tempo di abbandonare le ormai datate carte di identità cartacee. Si tratta di un vero e proprio passo verso l’innovazione atteso ormai da tempo, considerato che ormai apparteniamo ad una società in cui il cartaceo sta lentamente scomparendo per lasciare il posto al digitale. Ma vediamo nel concreto in che modo sarà possibile richiedere la nuova CIE.

Come richiedere la carta di identità elettronica

Per poter richiedere la carta di identità elettronica, gli aversani dovranno seguire una procedura standard. Anzitutto occorrerà collegarsi al portale dedicato del Ministero dell’Interno e prenotare online un appuntamento presso gli uffici preposti del comune. In particolare i cittadini dovranno recarsi all’Ufficio Anagrafe del comune di Aversa, sito in Piazza Municipio n. 35 e aperto al pubblico dal Lunedì al Venerdì dalle 8:30 alle 12:30, ma anche il Martedì e il Giovedì dalle 15.00 alle 17:15.

Carta di identità

L’utente dovrà recarsi al suddetto sportello portando con sé il codice fiscale/tessera sanitaria ed una fototessera in formato cartaceo o elettronico (su supporto USB). In tal caso, però, la fototessera dovrà rispettare determinati requisiti tecnici e rispecchiare la tipologia delle fototessere adoperate per il passaporto. Le indicazioni su come effettuare correttamente la foto sono disponibili sul sito dedicato del Ministero dell’Interno, nella sezione Modalità di acquisizione foto.

Costi e tempi di rilascio

Per ottenere la CIE occorrerà versare presso lo sportello del comune €22,21 in contanti, in caso di nuovo rilascio o rinnovo della carta di identità scaduta, dopo aver esibito un altro documento di identità valido. Il costo, invece, sarà di €27,63 nel caso in cui venga richiesta una nuova carta di identità in sostituzione di una cartacea, ma ancora in corso di validità. Successivamente si procederà al rilevamento delle impronte digitali, che avverrà sempre su indicazioni dell’operatore comunale incaricato e con l’ausilio dell’apposito macchinario.

carta d'identità

Fatto ciò, la procedura potrà dirsi conclusa. I dati acquisiti, infatti, verranno trasmessi in tempo reale per via telematica dall’ufficio comunale al Ministero dell’interno. Il cittadino riceverà poi la tessera direttamente all’indirizzo indicato entro 6 giorni lavorativi dalla data di richiesta. 

In un’ottica futura, la CIE non sarà un semplice documento di riconoscimento, ma qualcosa di più. Quando i comuni italiani avranno tutti adottato in via ufficiale la nuova tessera, infatti, il cittadino potrà adoperarla in vari modi. Sarà possibile, ad esempio, effettuare pagamenti elettronici di multe, bollette, bolli auto, ticket sanitari, ecc. E se questo utilizzo avrà successo, in futuro si potranno anche prenotare visite ai musei, accedere alla propria cartella clinica, votare e altro ancora. Tutto con una semplice carta capace di custodire la storia anagrafica di ognuno di noi.

Annamaria Fusco

Autore: Annamaria Fusco

Desiderosa di scoprire lingue e culture diverse dalla propria, si iscrive alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Da quel momento si innamora della Spagna e del suo meraviglioso idioma. Parola e scrittura sono i due aspetti della comunicazione che più la rappresentano e che coltiva ogni volta che può. E’ dalla laurea che sogna di soggiornare per lunghi periodi in Spagna e pian piano il sogno sta diventando realtà!

Carta di identità elettronica… Finalmente anche ad Aversa! ultima modifica: 2017-10-16T10:29:18+00:00 da Annamaria Fusco

Commenti

To Top