PRODOTTI TIPICI & RICETTE

Ficus casertano: eccellenza di Castel Morrone dal cuore dolce

Ficus: dolce casertano prelibato

Quello campano è un territorio molto generoso: è una risorsa inesauribile di eccellenze che diventano per noi motivo di vanto nel resto d’Italia ed oltre. E tra le eccellenze si annovera senz’altro il Ficus: una delizia che arriva direttamente da Castel Morrone, un piccolo paese non lontano da Caserta. Il Ficus, come suggerisce in maniera non troppo velata il suo nome, è un dolce che ha come ingrediente base il fico d’india morronese. Ciò lo rende un gioiello di alta pasticceria che riesce ad esaltare uno dei prodotti più genuini e caratteristici della zona di Castel Morrone.

Il Ficus: un capolavoro di Guido Sparaco

Guido Sparaco, astro nascente della pasticceria nostrana, è il creatore di questo squisito dolce casertano. Un giovane e promettente pasticciere che si dedica con passione al proprio lavoro all’interno dell’omonima pasticceria di Castel Morrone. Nel corso degli anni sono nate dalle sue mani tante piccole leccornie, oltre al Ficus. Il PanArchico, panettone rustico novità del Natale 2017; il Monte Castello, una sfogliata a forma di cono ripiena di crema al fico e il Bigné Craquelin, una pasta bignè con aggiunta di frolla craquelin ed un cremoso al fico.

Fico d'india morronese

Fico d’india morronese: ingrediente base del Ficus

Si può dire quindi che il fico d’India sia per Guido una vera e propria ossessione. O meglio, si tratta di una chiara volontà di valorizzare il territorio morronese, dove questo frutto abbonda. Il fico d’india, infatti, invade letteralmente le campagne locali nel mese di settembre nascendo su una pianta simile a un cactus. Una vera e propria risorsa che è comune trovare sulle tavole degli abitanti del luogo declinata in varie pietanze, e che per questo motivo gode di un grande apprezzamento.

Dolce casertano a base di fico d’india

Il creatore del ficus è un giovane che sin da bambino ha vissuto il mondo della pasticceria, grazie all’esempio del padre Nicola Sparaco, pasticciere della vecchia scuola da cui Guido ha ereditato passione e sapere. Un sapere che l’erede Sparaco ha arricchito con tanto studio, approfondendo le tecniche della pasticceria tradizionale, classica e moderna. Il suo percorso lo ha portato anche a confrontarsi con numerosi maestri pasticcieri di fama internazionale.

Scuola dolce e salato Guido Sparaco

Guido Sparaco

È questo il background su cui Guido ha costruito la sua professionalità, che oggi lo porta a creare dei piccoli grandi capolavori, come il Ficus. Si può dire che questo sia un dolce stagionale: può essere infatti gustato presso la pasticceria Sparaco solo nel mese di settembre, il periodo in cui i tipici fichi d’India di Castel Morrone giungono a maturazione. Ma come è fatto il Ficus? Alla base troviamo un croccante alla mandorla. Su di esso è delicatamente poggiato un cremoso al fico d’India ricoperto da una glassa a specchio color arancio e da minuscoli zuccherini neri. Il cuore del ficus nasconde un fresco geleè, che riuscirebbe a conquistare anche i palati più esigenti.

Il Ficus: un dolce casertano che vuole essere una rappresentazione del frutto da cui prende il nome e di cui riproduce sapore e fattezze. Una vera e propria opera di ingegno ed amore per i prodotti nostrani che desta la curiosità di assaggiarla e che rende impazienti di vedere quale altra prelibatezza saranno capaci di regalarci le mani e la fantasia di Guido Sparaco.

Annamaria Fusco

Autore: Annamaria Fusco

Desiderosa di scoprire lingue e culture diverse dalla propria, si iscrive alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Da quel momento si innamora della Spagna e del suo meraviglioso idioma. Parola e scrittura sono i due aspetti della comunicazione che più la rappresentano e che coltiva ogni volta che può. E’ dalla laurea che sogna di soggiornare per lunghi periodi in Spagna e pian piano il sogno sta diventando realtà!

Ficus casertano: eccellenza di Castel Morrone dal cuore dolce ultima modifica: 2018-02-19T09:35:09+00:00 da Annamaria Fusco

Commenti

To Top