EVENTI

Comincia la nona edizione dell’Eco Summer Festival: ecologia e musica per un futuro plastic free

Eco Summer Fest 2018

È tutto pronto per la nona edizione del festival musicale più ecologico del casertano. Da giovedì 25 a sabato 27 luglio torna infatti l’Eco Summer Festival.
Il festival gratuito delle arti, musica ed ecologia che ogni fine luglio anima l’Eco Park, la Scuola Media Basile di Parete, in via Cedrale 10.
La manifestazione, realizzata in collaborazione con l’amministrazione comunale, l’Associazione Culturale la Tenda e vari sponsor, mantiene e rafforza il suo spirito ecologista e arricchisce il calendario con ospiti di eccezione della scena nazionale indipendente e non, in un mix che non lascerà sicuramente deluso il pubblico.

Mercatini Eco Summer Fest

Area mercatini dell’Eco Summer Festival. Fonte: Facebook

Dal pop, passando all’hip hop fino al rock: all’Eco Summer Fest ce n’è per tutti i gusti

Per questa edizione nulla è stato lasciato al caso, tanto meno la scelta dei musicisti. La tre giorni dell’Eco Summer Fest comincia con una serata dedicata ai cantautori napoletani: il 25, infatti, si esibiranno Vittorio Romito e Tommaso Primo. Voci affermate del panorama indipendente napoletano e nazionale, scalderanno i motori con le loro canzoni. Parte, ormai da anni, di quella nuova generazione cantautorale che ha riscoperto la scrittura dei testi in dialetto unendo a questa vera e propria lingua sonorità di tutto il mondo, i due assicureranno una serata imperdibile.
La serata di venerdì 26 invece è dedicata all’hip hop: è il turno di Pepp-Oh, in tour per presentare il suo nuovo lavoro discografico, Nuvole Nuvole, il secondo della sua carriera. A seguire Livio Cori, rapper e attore napoletano, reso celebre dal recente duetto con Nino D’Angelo a Sanremo e dalla partecipazione nella terza stagione di Gomorra.

Eco Summer Festival edizione 2018

Pedar, durante un momento della scorsa edizione dell’Eco Summer Festival. Fonte: facebook

Il festival finisce in bellezza con sabato 27, in una sera di musica completamente al femminile. Si esibiranno sul palco la giovane cantautrice Anna, l’attrice e cantante Margherita Vicario e Nada. Quest’ultima, tornata alla ribalta dopo che una sua canzone, Senza un perché, è stata inserita nella colonna sonora della serie di Sorrentino, The young Pope, è senz’altro un volto noto della musica italiana. Negli ultimi anni il suo essere una talent scout attenta e l’aver avuto la capacità di innovarsi e cambiare ha fatto sì che fosse apprezzata anche da un pubblico solitamente più attento alla scena indipendente che a quella prettamente mainstream.

La missione ecologista del festival: arte e ambiente per un futuro plastic free

C’è grande attenzione anche all’arte fotografica: saranno presenti le opere di Polachic, Alessandro Scarano, Gioia Sassano e Raffaele Aquilante. Anche per queste esposizioni il tema sarà sempre quello ambientale: il vero perno del festival e quello su cui l’organizzazione punta molto. Oltre all’uso dei bicchieri riutilizzabili in HPP (polipropilene), quest’anno c’è la possibilità di contribuire al ripopolamento forestale. Aderendo alla campagna in collaborazione con Treedom si collaborerà alla realizzazione di vari progetti. Tra questi quello di una una foresta Eco Summer in Kenya e un progetto locale che vedrà piantati più di 50 alberi a Parete.

Nada Malanima ospite di questa edizione dell'Eco Summer Festival

Nada, ospite d’onore di questa edizione dell’Eco Summer Festival. Fonte: Wikipedia

Il tutto accompagnato da un’area mercatini, una zona relax realizzata con materiali di recupero e del buon cibo. Tutto realizzato dai ragazzi de La Tenda, che in questo modo autofinanzieranno le prossime attività associative presso gli spazi del Palazzo Ducale.
Non ci resta che augurare buona fortuna agli organizzatori e partecipare alla tre giorni: un futuro #plasticfree parte anche da realtà come queste!

Benedetta De Rosa

Autore: Benedetta De Rosa

Nata a Caserta e vissuta in provincia, i primi ricordi felici che ho sono nel Parco della Reggia, che mi ha insegnato l’amore per l’arte e la bellezza.
Appassionata di libri, musica e cinema, ho studiato archeologia per poi passare al “lato oscuro” della letteratura. Collaboro con varie testate giornalistiche ma non so ancora cosa farò da grande.
Anche se il sogno è quello di poter lavorare per Alberto Angela.

Comincia la nona edizione dell’Eco Summer Festival: ecologia e musica per un futuro plastic free ultima modifica: 2019-07-25T09:59:58+02:00 da Benedetta De Rosa

Commenti

To Top