CHIESE

Episcopio di Ventaroli: una basilica paleocristiana attraverso la storia

Affreschi all'interno della basilica

L’Episcopio di Ventaroli, conosciuto anche come Basilica di Foro Claudio o Santa Maria in Foro Claudio, sorge a Ventaroli, comune di Carinola. Situato a circa 45 km da Caserta, si può raggiungere anche senza precise indicazioni stradali, attraversando un viottolo di campagna.

La facciata della BasilicaLontana da occhi indiscreti, immersa nel verde, è una vera meraviglia paragonabile a poche altre sul nostro territorio. Altre basiliche paleocristiane possiamo trovarle a S.Angelo in Formis, a Casertavecchia, a Cimitile, vicino Nola e a S. Pietro ad Montes.

I mille volti dell’Episcopio di Ventaroli

Quella di Ventaroli è una chiesa romanica a tre navate absidate, risalenti all’XI secolo, di una bellezza semplice ma indimenticabile. L’attuale struttura deriva da una basilica paleocristiana risalente al secolo V, ed è stata edificata su di un tempio romano. Ogni singolo elemento architettonico e pittorico è inquadrabile in un preciso momento storico: passiamo dalla pittura romanica ad elementi bizantini fino ad arrivare a testimonianze tardo gotiche, quasi rinascimentali.

Una vista della basilicaLa basilica è la testimonianza di numerose stratificazioni, segno del passaggio di varie generazioni che si sono succedute nei secoli. Tra l’altro fu anche sede episcopale. Ad oggi rimane un luogo non molto frequentato: è possibile partecipare a sporadiche funzioni religiose o visite guidate organizzate.

Alcune piccole curiosità e particolarità uniche

Ci sono parecchie curiosità e particolarità da notare all’interno dell’Episcopio di Ventaroli: sulla parete laterale destra sono rappresentati, in riquadri, i mestieri in voga all’epoca e gli affreschi votivi. Questi ultimi raffigurano i culti radicati a livello locale in era rinascimentale. Al di sopra dei riquadri è riprodotto un affresco del giudizio universale. Di solito tale raffigurazione è situata al di sopra dell’ingresso della chiesa, di fronte all’altare. Un altro particolare interessante lo ritroviamo proprio all’ingresso della basilica: per avere accesso è necessario scendere degli scalini. Insomma se passate nei pressi di Carinola una capatina all’Episcopio è d’obbligo, ma ricordate che per le visite è necessario la prenotazione.

Riquadri raffiguranti i mestieri dell'epoca

Della Basilica di Santa Maria in Foro Claudio è possibile effettuare anche un tour virtuale.

Marina Scappaticci

Autore: Marina Scappaticci

Psicologa-Psicoterapeuta, “malata” per il Terzo Settore. Curiosa della vita a 360°: amo spostarmi in bicicletta, viaggiare, leggere ed andare al cinema.

Episcopio di Ventaroli: una basilica paleocristiana attraverso la storia ultima modifica: 2017-11-20T17:00:47+00:00 da Marina Scappaticci

Commenti

To Top