ARTE NEWS

Eroi Perduti: il cortometraggio del casertano Lorenzo Giroffi

Sopralluoghi per Eroi Perduti

Un tema storico eppure attuale, che sarà diretto da un regista casertano sul territorio della provincia. Stiamo parlando di Eroi Perduti, il cortometraggio di Lorenzo Giroffi che volge lo sguardo al colonialismo italiano in Africa con occhi nuovi. Un forte segnale della vivacità artistico-culturale del nostro territorio, frutto del genio e del lavoro di giovani concittadini. Le riprese inizieranno ad ottobre, ed è in atto, fino al 10 luglio, la campagna di crowdfunding dedicata.

Eroi Perduti: il progetto e la trama

Eroi Perduti è la storia di Giacinto, contadino casertano che parte alla conquista dell’Etiopia, convinto dagli ideali ma soprattutto dalla voglia di avventura. Gli orrori della guerra lo segnano però a tal punto che Giacinto, partito da fascista, tornerà partigiano, unendosi alle forze della resistenza. Un progetto che vede l’esordio nel mondo della fiction di un videogiornalista che, a dispetto dei suoi soli 33 anni, vanta già un curriculum di tutto rispetto. Ha realizzato reportage andati in onda su Rai, Sky, The Guardian, Rtl, Rsi e La7. Ha scritto per il gruppo Espresso, Rizzoli, Chiarelettere, Baldini e Castoldi. Quest’anno pubblicherà il suo secondo romanzo ed ha vinto premi internazionali come Reporter contro l’usura, il premio di giornalismo internazionale Maria Grazia Cutuli e quello dedicato a Ivan Bonfanti. Premi meritatissimi, guadagnati col lavoro sul campo, quello vero, realizzato raccontando da vicino guerre, mafie e rivoluzioni.

Eroi Perduti _ locandina

 

Nato a Casagiove, Lorenzo Giroffi è fiore all’occhiello di questo territorio troppe volte definito arido, accusato di lasciar spazio solo all’appiattimento culturale e ideologico. Lorenzo dimostra coi fatti quanto sia invece prolifica la società casertana, e lo fa anche coinvolgendo, come protagonista del cortometraggio, l’attore Piero Grant, anch’egli nato in Terra di Lavoro.

Il crowdfunding

Il progetto è sostenuto da personaggi televisivi e cinematografici, ed importanti nomi della letteratura, come Gianfranco Magalli, Tiziana Panella, Laurent Binet, Wu Ming, Nicolai Lilin, Marco D’Amore, Enzo Avitabile e Niccolò Senni. Colui che però più di tutti sostiene Eroi Perduti è Luca Ciriello di Lunia Film, società che produce il cortometraggio. Luca ci ha spiegato che metà del budget è stato coperto grazie al bando Cinema della Regione Campania, e che molti altri sono i partner di produzione, come Produzioni dal basso, Libreria Tamu, Film Commission Regione Campania, La Cocktelliera, Essere Altrove, Collettivo Lunazione, Fondazione Valenzi, Associazione Premio Fausto Rossano, Marco Rossano, Città della Gioia Onlus, Associazione Tycho e Bunker.

Dav

Durerà poi fino al 10 luglio, come dicevamo, la campagna di crowdfunding per coprire il resto del budget necessario. Tutti coloro che parteciperanno saranno citati nei titoli di coda. Essi riceveranno inoltre svariati riconoscimenti, che vanno dalle Skype Call con gli attori a giornate sul set ed anteprime. Come ci spiega Luca Ciriello, infatti, «l’idea del crowdfunding non è solo quella di raccogliere dei soldi, ma anche di creare una comunità partecipe intorno al film». Ecco quindi un’ottima occasione per sostenere la cultura che nessuno di noi dovrebbe farsi scappare!

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi

Eroi Perduti: il cortometraggio del casertano Lorenzo Giroffi ultima modifica: 2019-07-08T10:47:43+02:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top