ARTE

Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta, presentata la seconda edizione

Estate da Re

La musica penetra l’orecchio e avvolge l’animo, mentre l’occhio si perde tra le bellezze circostanti. L’incipit di un libro? L’inizio di un film? No, Un’ Estate da Re 2017. Questa estate infatti, dal 10 giugno al 12 agosto, la seconda edizione della rassegna animerà il palazzo Borbonico con degli eventi imperdibili.

La presentazione di Un’ Estate da Re

La rassegna è stata presentata il 1 giugno nella Cappella Palatina. La conferenza si è tenuta in presenza di Mauro Felicori, direttore della Reggia e Antonio Marzullo, direttore artistico della rassegna. C’erano inoltre la sovrintendente e il direttore artistico del San Carlo Rosanna Purchia e Paolo Pinamonti e il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. «È proprio un’Estate da Re. Bisogna avere coraggio per farla, bisogna osare, e io l’ho fatto credo che sia una giornata importante, non solo perché riconferma un impegno della Regione a sostegno di un evento che abbiamo ritenuto doveroso per accompagnare e valorizzare la promozione turistica di quella che io continuo a ritenere la reggia più bella del mondo. Ma perché credo che anche questa giornata contribuisca a delineare un progetto culturale della Regione Campania». Queste le parole di De Luca, riferite naturalmente al sostegno economico della Regione all’iniziativa.

Gli Enti promotori

Tra gli enti coinvolti, oltre alla Direzione della Reggia e la già citata Regione Campania, vanno citati il Mibact, l’Orchestra e il Coro del Teatro San Carlo di Napoli, la Filarmonica del Teatro Verdi di Salerno e la Scabec, Società Campana Beni Culturali. Come si legge sul sito della società: «Come annunciato lo scorso anno, l’Aperia è stata ripulita e ripristinata attraverso l’intervento della Scabec e oggi è di fatto un teatro all’aperto in grado di ospitare concerti e recital per una platea di circa 1000 persone».

Estate da Re

L’Aperia è una struttura ad emiciclo all’interno del Giardino inglese, originariamente utilizzata come cisterna e poi per l’allevamento delle api. Essa sarà il teatro dell’anteprima del 10 giugno degli appuntamenti dal programma del Teatro San Carlo. L’Aperia sarà teatro anche di tre appuntamenti in abbonamento della prima edizione del Festival dell’Opera Buffa Napoli e l’Europa. Altri eventi si svolgeranno invece nel cortile del Palazzo Reale, che può ospitare 4500 persone.

Le motivazioni e gli appuntamenti della rassegna

Un’ Estate da Re è una rassegna pensata per la valorizzazione dei siti culturali presenti sul territorio. L’idea infatti è non soltanto quella di attrarre visitatori alla Reggia e sottolinearne la portata storico-culturale. Si vuole soprattutto creare un vero e proprio piano integrato che abbia una continuità nel tempo. Lo scopo di questo piano sarebbe quello di assicurare una continuità di presenze ai siti campani, e di generare un circolo virtuoso affinché queste presenze portino beneficio non soltanto ai siti museali ma agli interi complessi cittadini.

Un’ Estate da Re è dedicata alla musica classica, grazie alla partecipazione delle orchestre dei teatri San Carlo e Verdi. Alcuni investitori privati però hanno fatto sì che la rassegna offra al pubblico anche i concerti di quattro artisti italiani. Questi ultimi sono Ranieri, Mannoia, Bollani e Moro. I biglietti per questi concerti sono già in vendita sui circuiti Ticketone e Go2, così come nelle rivendite autorizzate. I concerti del 22 luglio e del 12 agosto in Aperia sono invece gratuiti ma con obbligo di prenotazione. Uno degli eventi di punta di questa seconda edizione è sicuramente l’appuntamento dell’11 luglio con il 60 years Music World Tour del Maestro Ennio Morricone. Il Maestro proporrà al pubblico alcune delle oltre 500 colonne sonore da lui composte. Sarà accompagnato dall’Orchestra Roma Sinfonietta e dal coro del Teatro Verdi di Salerno,

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito e la pagina Facebook di Un’Estate da Re.

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi

Un’Estate da Re alla Reggia di Caserta, presentata la seconda edizione ultima modifica: 2017-06-09T12:52:45+00:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top