EVENTI

VI Festa del Novello di San Clemente di Galluccio: le eccellenze di un territorio incontaminato

Festa Del Novello Galluccio

Come ricorda un antico detto «A San Martino ogni mosto diventa vino». Proprio in concomitanza a questa ricorrenza si svolgerà la VI edizione della Festa del Novello di San Clemente di Galluccio. Protagonisti dell’evento sono i pregiati vini novelli locali. Essi inebrieranno le serate del 10 e dell’11 Novembre accompagnati dai piatti della tradizione. Eccellenze enogastronomiche, musica live e spirito d’accoglienza sembrano essere gli ingredienti di successo della manifestazione. Da non dimenticare, poi, le bellezze del territorio che faranno da sfondo alla festa.

Galluccio: tra bellezza e gastronomia

Galluccio è un comune dell’Alto Casertano immerso nell’area del Parco di Roccamonfina. Collocato alle falde del Monte Camino, si compone di sei frazioni e piccoli borghi. La frazione principale è San Clemente dove si erge l’edificio comunale e la Piazza Umberto I. Galluccio ha una lunga storia. Il suo territorio, inoltre, è stato teatro di importanti vicende storiche. Gli scontri tra papa Innocenzio II ed il normanno Ruggiero si sono svolti tra le sue roccaforti. Le sue frazioni sono state campo di battaglia tra Tedeschi ed Alleati durante la Seconda Guerra Mondiale.

Festa Del Novello Galluccio

Fotografia di Amato Tirelli

Qui la natura ha fatto grandi prodigi. Secolari boschi di castagni avvolgono le frazioni del comune donando atmosfere serene e gustosi frutti autunnali. Ampie distese di vigneti definiscono le colline e creano una delle più importanti aree vitivinicole della regione. Infatti, quest’area ha ricevuto il riconoscimento della denominazione Galluccio DOC. I vini riconosciuti si basano sui vitigni Falanghina, Aglianico e Pallagrello Bianco e Nero. Sono circa 13 le cantine gallucciane collegate poi ad attività agrituristiche che mantengono viva la tradizione enogastronomica locale.

La festa del Novello di Galluccio: origini e finalità

La Festa del Novello di Galluccio è giunta alla sua sesta edizione. Anche quest’anno presenterà e celebrerà il vino novello, il primo vino dell’annata delle principali cantine gallucciane. È la parrocchia ad organizzare l’evento con un duplice scopo. Infatti, la festa permette di promuovere il territorio e le sue eccellenze, favorendo il turismo enogastronomico. Ma è anche l’occasione per raccogliere fondi da destinare alla festa patronale. La devozione al Santo Patrono (Sant’Antonio Abate) qui è molto sentita e i festeggiamenti ad esso rivolti seguono una tradizione secolare.

festa del Santo Patrono

Falò in onore del Santo Patrono – fonte: Pagina Facebook Galluccio Eventi

La festa del Novello di Galluccio: il programma 2018

La VI Festa del Novello si svolgerà nella Piazza Umberto I di San Clemente di Galluccio il 10 e l’11 Novembre 2018. Sabato 10, i festeggiamenti inizieranno dalle ore 19.00. Domenica 11, invece, l’evento aprirà le degustazioni per il pranzo a partire dalle ore 12.00. I festeggiamenti proseguiranno fino alle ore 24.00. Nella Piazza saranno allestiti tavoli e panche per consumare comodamente i prodotti locali. Bracieri di carni e vrolleri di caldarroste riscalderanno il clima di Novembre. Mentre botti e candele ricreeranno l’atmosfera giusta per il tintinnio dei calici.

botti della Festa del Novello

Fonte: Pagina Facebook VI Festa del Novello

Il vino novello di Galluccio sarà il principe indiscusso della festa. Esso sarà servito nelle sue diverse declinazioni dalle note cantine Telaro, Porto di Mola, dell’Azienda agricola biologica Delli Colli e dalle altre cantine del territorio. Tra un brindisi e l’altro l’appetito sarà stuzzicato da Crispiegli, ciambelle di pasta fritta e dalle Mazzabbotte, frittelle con all’interno alici salate o cavolfiori. I primi piatti della tradizione sono: Ciceri e Tagliariegli, gnocchi fatti a mano dalle massaie, tagliatelle ai funghi porcini, zuppa di funghi e castagne e polenta di broccoli con salsa di peperoncino, acciughe ed aglio.

Festa del vino a Galluccio

Fonte: Pagina Facebook VI Festa del Novello

Le carni del maialino nero profumeranno la piazza insieme ad arrosticini vari sugli allegri bracieri. Salumi e formaggi locali come il casu peruto meritano un assaggio accompagnati dal gusto del vino novello. Anche i dolci fatti a mano dalle signore di Galluccio sono una delizia per il palato. Ogni prodotto è il risultato di pratiche tramandate di generazione in generazione e di territorio dalla natura ricca ed incontaminata. La musica dal vivo di Michele Show e del gruppo Utopia Live band completerà i piaceri della festa del novello.

vrollaro durante la festa del novello di Galluccio

Fonte: Pagina Facebook VI Festa del Novello

Dunque natura, musica, vino Doc, cibo tradizionale e spirito allegro. Cosa chiedere di più per trascorrere un weekend speciale? Se le condizioni metereologiche dovrebbero essere avverse, la Festa del Novello sarà spostata al 17-18 Novembre.

Per ulteriori info si rimanda alla pagina Facebook ufficiale dell’evento.

Luisa Masiello

Autore: Luisa Masiello

Laureata in Economia e Management ma da sempre affascinata da ogni forma d’arte: scrittura, poesia e pittura sono il suo passatempo preferito… Il suo sogno nel cassetto? Come ogni desiderio resta celato in attesa di diventare realtà.

VI Festa del Novello di San Clemente di Galluccio: le eccellenze di un territorio incontaminato ultima modifica: 2018-11-08T16:03:24+00:00 da Luisa Masiello

Commenti

To Top