EVENTI NEWS

La Festa della Tammorra di Sessa Aurunca 2019

Tammorre Festa

Ritmo incalzante e musica coinvolgente, dove la notte diventa uno scenario fantastico per una promessa che profuma di tradizione: la Festa della Tammorra è alle porte, e diversi comuni del casertano e del napoletano si adoperano per far sì che ogni dettaglio sia perfetto! C’è tanto fermento, e ancora una volta la tradizione si sposerà con l’energia dei giovani. A Sessa Aurunca quest’anno non si scherza, tanto che la famosa ricorrenza riserverà tantissime novità e tanta voglia di divertimento. Scopriamo insieme qualcosa in più!

…Ma cos’è la Tammorra?

La Festa della Tammorra di Sessa Aurunca costituisce un evento attesissimo, perché capace di coniugare le prelibatezze enogastronomiche delle nostre terre con la spensieratezza e la gioia della musica. Non solo, la tradizione è l’elemento principale che muove i tanti artisti e il pubblico che accorrerà per scatenarsi al ritmo vibrante della Tammorra. Ma, a proposito… quanti di voi sanno cos’è? Bene, un veloce ripasso è quello che ci vuole. La Tammorra è un antico strumento musicale a percussione, molto somigliante al tamburello napoletano. La differenza tra i due consiste tuttavia nelle dimensioni, dal momento che la Tammorra è decisamente più grande. È inoltre realizzata con i cembali in latta, mentre quelli del tamburello partenopeo sono in ottone. Oltretutto, se lo si suona con la mano destra, lo si fa alla maniera maschile, mentre con la mano sinistra al femminile.

Tamburello

Tammorra

L’unicità e la peculiarità di questo manufatto risiede nella sua paternità: solo in Campania, in Calabria e in Puglia esistono artigiani in grado di produrlo. Una specialità del nostro territorio, che ci ricorda ancora una volta come le diverse tradizioni non debbano essere motivo di ostilità, bensì di condivisione. Proprio dalla Tammorra deriva il celebre nome della Tammurriata, danza tipica campana anch’essa ricca di varianti in relazione alle zone d’interesse. La Festa della Tammorra tuttavia non rappresenta solo un momento per svagarsi e godere dell’ebbrezza del ballo e delle bontà locali. Traendo origine da una cultura fatta di misteri e antichi saperi, questo evento richiama suoni apotropaici e melodie ancestrali, che scacciano via le angosce che spesso ci assillano, e la mala sorte. Tutti coloro che vi partecipano sono attivi spettatori, e chiunque viene trascinato nel crescendo armonioso della serata. Insomma, un momento imperdibile!

La Festa della Tammorra 2019: il programma

Ora che abbiamo scoperto ogni cosa della Tammorra e della sua amatissima storia, non resta che illuminare sulle date e le tappe dell’evento. Il programma è davvero serrato, e si svolgerà nella città di Sessa Aurunca il 19, il 20 e 21 luglio. Come anticipato la musica non sarà la sola protagonista: non mancheranno infatti mostre dedicate alle tradizioni popolari. La Festa della Tammorra è una celebrazione del territorio, dell’amore che nutriamo verso di lui. Valorizzare e promuovere la nostra identità è fondamentale, come ci piace ricordare sempre, dal momento che solo imparando da ciò che eravamo possiamo capire forse qualcosa in più sul futuro che ci attende. I valori non dovranno mai perdere la loro importanza, ed è per questo che celebrarli è vitale. Meglio ancora se, facendolo, ci si diverte, danzando e gustando qualcosa di prelibato. Eh sì, perché il borgo di Sessa Aurunca sarà ricco anche di stand gastronomici, per deliziare nel contempo lo spirito ma anche il palato. Di seguito l’itinerario della Festa, così da non perdersi nulla!

Festa Della Tammorra 2019

Logo della Festa della Tammorra, terza edizione del 2019

Sabato 20 luglio dalle ore 19.00

Popolare Songo Suoni e Ritmi del Sud con Marcello Colasurdo, Le Capere, Ivan e la Van Dyke Orchestra, Tonno o Stocco e i suoi Amici, Ariella, Ars Nova Napoli, a Paranza do Tramuntan e Tammorre e San Giuvann

Giocolieri e sputafuoco e percorso enogastronomico, visite guidate dei monumenti della zona.

Domenica 21 luglio dalle ore 19.00

Carlo Faiello, a Paranza do Tramuntan e Tammorre e San Giuvann, Le Capere, I Trillanti, Francesco Di Vicino ‘O Figlio D’O Viento, Ivan e la Van Dyke Orchestra

Giocolieri e sputafuoco e percorso enogastronomico.

 

Marcella Calascibetta

Autore: Marcella Calascibetta

Scrivo dall’età di sedici anni, e (per fortuna) non ho mai smesso. Sono laureata con orgoglio alla Federico II di Napoli, città che amo e che mi diede i natali. Con mia grande gioia, ho avuto la possibilità di veder pubblicato il mio primo romanzo, dopo tanti anni che era rimasto segregato in un cassetto. Una frase che mi rispecchia? I sogni migliori si fanno da svegli!

La Festa della Tammorra di Sessa Aurunca 2019 ultima modifica: 2019-07-16T12:42:09+01:00 da Marcella Calascibetta

Commenti

To Top