EVENTI

Festa di primavera: a spasso per i monti

sentieri della festa di primavera 2018

La conoscenza del territorio della nostra provincia passa anche per sentieri nascosti e scoscesi. Non potevamo, dunque, non presentarvi l’evento che si svolgerà lungo i percorsi di trekking che si snodano tra Vairano Patenora, Marzanello e Pietravairano. Si tratta della Festa di Primavera edizione 2018 dell’Associazione Mtb & Trekking Volturno che vi darà la possibilità di vivere in prima persona questi luoghi. Essa propone una vera e propria passeggiata a piedi o mountain bike sui pendii del monte Caievola e del monte San Nicola. Un connubio perfetto tra sport, natura, storia ed enogastronomia.

Festa di Primavera 2018: programma

La Festa di Primavera 2018 si svolgerà domenica 22 Aprile tra l’antico borgo di Vairano Patenora ed i sentieri del monte Caievola. Si tratta di un evento pensato per grandi e piccini. Tutti sono chiamati a festeggiare la primavera: dall’appassionato di trekking al sedentario che vuole calarsi nei panni dell’escursionista. Il programma prevede il raduno dei partecipanti alle ore 8.15, nel piazzale antistante il Castello di Vairano, Piazza Madonna di Loreto.

sentieri e panorami di Vairano durante la festa di primavera

Panorama in discesa – Fonte: Archivio fotografico dell’Associazione Mtb & Trekking Volturno

Qui saranno raccolte le iscrizioni e nell’attesa della partenza sarà possibile curiosare tra gli angoli del borgo cogliendone la storia e il fascino. Le escursioni saranno divise in due percorsi: uno a piedi e l’altro in bici. Ogni gruppo sarà accompagnato da due o più guide che forniranno informazioni sui luoghi e sulle tappe più significative.

Il percorso a piedi: Su e giù sui sentieri del monte Caievola

Il primo percorso Su e giù sui sentieri del monte Caievola è un’escursione a piedi che avrà inizio alle ore 8.30. La passeggiata prevede la percorrenza di circa 6/7 km ed una totale immersione nell’ambiente di montagna. Per la salita sarà battuto il sentiero 1A recentemente ripulito e reso accessibile dai membri dell’associazione organizzatrice. Ad ogni passo la fatica della scalata sarà compensata dalla bellezza del panorama, dalle voci e dai profumi della natura. Non mancheranno soste lungo tutto il percorso per riposare e scattare foto spettacolari prima di raggiungere la vetta ad un’altezza di circa 580 metri. Giunti in vetta ci aspetta una vista mozzafiato con la possibilità, condizioni meteorologiche permettendo, di scorgere il mare. Nella discesa si ripercorrerà lo stesso tratto fino al Valico del Varo da cui si imboccherà il viottolo panoramico 1C per concludere l’esplorazione.

gli escursionisri della festa di primavera a Vairano

Un momento di socializzazione tra i partecipanti della passeggiata della scorsa edizione della Festa di Primavera – Fonte: Archivio fotografico dell’Associazione Mtb & Trekking Volturno

Il percorso in bici: Monte Caievola e monte San Nicola

Il secondo percorso Monte Caievola e monte San Nicola, con partenza alle ore 9.30, è un’escursione in mountain bike di circa 12 km. Non è richiesta una particolare preparazione tecnica, ma solo uno spiccato spirito di avventura. Tuttavia, non mancheranno salite impegnative e tornanti stretti dove bisognerà stringere i denti per rimanere in sella. La pedalata prevede il passaggio per l’area Pic-nic Vrecciale, da cui si proseguirà verso il Valico del Varo e da lì sarà imboccato il sentiero 2A. Tale sentiero porterà ad allontanarsi da Vairano per raggiungere la Cappella del Calvario di Pietravairano e l’ultima tappa dell’itinerario: il Templio teatro del monte San Nicola. L’intero tour offrirà scorci scenografici ed emozioni indescrivibili.

Festa Di Primavera Vairano

Fonte: Archivio fotografico dell’Associazione Mtb & Trekking Volturno

Festa di primavera 2018: un percorso anche gastronomico

Quest’anno gli organizzatori dell’evento hanno deciso di appagare proprio tutti i sensi. Infatti, alle ore 13.30, al rientro di tutti gli escursionisti a Piazza Madonna di Loreto, sarà aperto un succulento buffet di piatti e prodotti tipici dell’Alto Casertano. Si tratta di un modo per rinfrancare i partecipanti dalle fatiche della passeggiata a far apprezzare le risorse del territorio anche dal punto di vista culinario.

festa di primavera edizione 2018

Brindisi durante l’ultima Festa di primavera – Archivio fotografico dell’Associazione Mtb & Trekking Volturno

Il menù spazierà dalla zuppa di fagioli e cotica alla frittata con gli asparagi locali. La degustazione di salumi e formaggi del Matese sarà abbinata ai pregiati vini di Roccamonfina e Galluccio. Infine, mele annurche, dolci e taralli di San Gregorio saranno offerti in abbondanza. Dunque, per chi ama la montagna, l’attività fisica, il buon cibo o per chi semplicemente vuole trascorrere una mattinata diversa, la Festa di Primavera è un’occasione da non perdere. Un tour a 360 gradi nelle bellezze della natura e della cultura del luogo che vi regalerà un’esperienza unica e stimolante.

Per ulteriori info e prenotazioni si rimanda al sito dell’associazione organizzatrice dell’evento.

 

 

Luisa Masiello

Autore: Luisa Masiello

Laureata in Economia e Management ma da sempre affascinata da ogni forma d’arte: scrittura, poesia e pittura sono il suo passatempo preferito… Il suo sogno nel cassetto? Come ogni desiderio resta celato in attesa di diventare realtà.

Festa di primavera: a spasso per i monti ultima modifica: 2018-04-18T10:44:26+00:00 da Luisa Masiello

Commenti

To Top