EVENTI

Castello del Matese: un weekend all’insegna del Medioevo

Giostra Del Castello Del Matese

Castelli, dame, cavalieri ed epiche battaglie: quando si pensa al Medioevo, impossibile non citare questi affascinanti aspetti dei Secoli bui. Le rievocazioni medioevali sono ormai sempre più numerose, rappresentando non solo l’occasione per rivivere un determinato periodo storico, ma anche per mostrare al mondo – con orgoglio – tradizioni e meraviglie locali. E tra le più importanti del casertano spicca la Giostra di Castello del Matese. Un evento capace di richiamare ogni anno migliaia di persone da ogni parte della provincia, e non solo.

Un viaggio indietro nel tempo

Grande attesa questo weekend per la 24esima edizione della Giostra di Castello del Matese. A partire dalle 19 di venerdì 3 agosto, infatti, le strade del borgo matesino si animeranno proiettandoci indietro di oltre mille anni. Giocolieri, sbandieratori, cavalieri, giullari e cantori ci faranno compagnia in una tre giorni in cui sarà possibile riscoprire le origini di questo piccolo comune del casertano.

Il Castello Del Matese

Foto by Matese.guideslow.it

Durante l’evento sarà possibile utilizzare e spendere l’antica moneta che circolava un tempo, coniata e distribuita per l’occasione. Non mancheranno – ovviamente – spettacoli, arte, ma soprattutto il cibo. Potremo assaggiare le pietanze tipiche della zona, preparate secondo tradizione, da gustare nei banchetti contradaioli lungo le vie del centro storico. Un itinerario gastronomico caratterizzato da particolari piatti e prodotti, in quella che è possibile definire come una vera e propria sfida tra le varie contrade.
L’arte sarà un’altra protagonista di questa edizione, con la mostra L’eternità del ricordo di Concetta Isacco nella piccola chiesa di Sant’Antonio. Il tutto in memoria di Salvatore Montone, storico custode della chiesetta nonché nonno dell’artista, venuto a mancare circa sette anni fa.

La Giostra di Castello del Matese

Spazio anche alla musica con le note del coro polifonico Cantus Temporis, che si esibirà nella chiesa di Sant’Antonio domenica alle 21.00. Un progetto nato nell’aprile dello scorso anno per mano di Alfonso Damiani, che desiderava riproporre una musica d’altri tempi, con melodie tipiche del rinascimento.
Evento cardine della rievocazione sarà però il torneo commemorativo dell’Assedio dei baroni, avvenuto nel lontano 1460. Quell’anno si consumò una violenta battaglia che vide i matesini – quando Castello era la rocca alta di Piedimonte, fedele a Ferdinando I d’Aragona – resistere strenuamente ai baroni ribelli. Il tutto è ricordato con una giostra che vede sfidarsi le tre contrade cittadine (Cavallo, Platano e Torre).

La giostra medioevale

Lo scorso anno a spuntarla fu la contrada Platano, che può vantare il più alto numero di vittorie totali. La premiazione sarà presieduta dal Signore del Castello del Matese, mentre un banchetto in onore del vincitore chiuderà di fatto la manifestazione.
Da non perdere le visite nei luoghi simbolo del borgo, come la Chiesa del Purgatorio, la Torre Grande, il Giardino degli Artisti e – naturalmente – il castello.

La Giostra di Castello del Matese è organizzata dall’Associazione Culturale Cluvia. Per maggiori informazioni si rimanda alla pagina Facebook dedicata all’evento o al sito ufficiale.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Castello del Matese: un weekend all’insegna del Medioevo ultima modifica: 2018-08-02T19:52:49+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

To Top