I CASERTANI RACCONTANO CASERTA

itCaserta

NEWS

La città di Caserta invasa…dai poeti!

Poesie

Tra tutte le più alte e sublimi forme d’arte, la poesia e la letteratura di certo spiccano per la capacità di suscitare emozioni intense. Chi, almeno una volta nella vita, non è inciampato in una manciata di versi che gli hanno toccato il cuore? Basta che una parola, assieme a tante altre, venga accompagnata da una zaffata di sentimento ed un pizzico di amore, e la ricetta può dirsi completa. Caserta non è rimasta sorda a tale richiamo, tanto che fra qualche giorno sarà letteralmente invasa da artisti e poeti! Cosa succede? Ve lo spieghiamo noi!

Caserta e la poesia: Artisti in corso

Quando andavamo a scuola, eravamo piccini e non tanto diligenti, odiavamo imparare quei lunghissimi poemi a memoria, vero? A volte non riuscivano a restare impressi nella nostra mente. Quei termini un po’ desueti quasi fuggivano come fossero state rondini irrequiete in primavera. Eppure tempo dopo, ci ritroviamo a fissare uno scaffale di una libreria, a domandarci se sia meglio Hikmet o Baudelaire per superare una pena d’amore. Oggi non sempre si celebra adeguatamente la poesia, ma tutti sanno quanto il suo valore sia immenso. Appare saggio rileggere il discorso del professor Keating del famoso film L’attimo fuggente: «Qualunque cosa si dica in giro, parole e idee possono cambiare il mondo. Quello sguardo negli occhi di Pitts dice che la letteratura dell’Ottocento non c’entra con le facoltà di economia e di medicina, vero? Può darsi.

L'attimo Fuggente
Il Professor Keating sale sul banco dei suoi alunni per trasmettere loro un importante lezione

E lei, Hopkins, è d’accordo con lui e pensa: Eh, sì, dovremmo semplicemente studiare il professor Prichard, imparare rima e metrica e preoccuparci di coltivare altre ambizioni. Ho un segreto da confessarvi, avvicinatevi. Avvicinatevi. Non leggiamo e scriviamo poesie perché è carino. Noi leggiamo e scriviamo poesie perché siamo membri della razza umana, e la razza umana è piena di passione. Medicina, legge, economia, ingegneria sono nobili professioni, necessarie al nostro sostentamento. Ma la poesia, la bellezza, il romanticismo, l’amore, sono queste le cose che ci tengono in vita». Quanta verità in queste parole! Per questa ragione, la città di Caserta ha deciso di ospitare una meravigliosa invasione di artisti e poeti per le vie del centro, rinnovando un impegno preso in conformità al progetto Artisti in Corso.

Artisti in corso: il programma

Manca davvero poco: Domenica 22 dicembre, alle ore 18.00, le vie di Caserta saranno gremite di poeti e artisti che distribuiranno e leggeranno poesie. Queste potranno essere sia celebri che inedite, e scalderanno il cuore del centro storico già emozionato per le tante luci natalizie. Proprio in un momento come questo, in cui gli oggetti e i regali materiali sembrano avere così tanto valore, appare fondamentale scuotere gli animi con qualcosa di autentico. Questa fantastica iniziativa, giunta ormai alla sua quarta edizione, è stata voluta ardentemente dalla ConfCommercio di Caserta e dall’associazione Terra Madre. Una grande idea quella di Poeti in corso, rigorosamente realizzata sotto la direzione artistica di Gianpaolo Coronas, assieme a Maddalena Cenvinzo, poetessa e scrittrice nostrana. L’inaugurazione si è tenuta l’8 dicembre presso il foyer del Teatro Parravano.

Poeti In Corso
Manifesto del progetto Poeti in corso

Maria Pia Dell’Omo, coordinatrice dei tanti poeti coinvolti in questa splendida avventura, ha espresso con orgoglio tutta la propria soddisfazione: «È un piacere che questo piccolo momento che portiamo ogni anno tra le strade della nostra città, il #poetrymob, sia stato inglobato dalla rete di eventi a cielo aperto organizzati per la città di Caserta. Ci tengo a ringraziare Maddalena Cenvinzo, che ha invitato il nostro gruppo, dimostrando enorme sensibilità verso l’urgenza di creare connessioni tra artisti di ogni età e formazione perché, lo ripete spesso, l’arte è per tutti e di tutti». L’arte dovrebbe infatti essere patrimonio universale, in grado di unire tutti gli animi sotto l’effigie della cultura e della bellezza. L’evento è totalmente gratuito, e per qualsiasi informazione è possibile scrivere a [email protected].

La città di Caserta invasa…dai poeti! ultima modifica: 2019-12-20T11:30:00+01:00 da Marcella Calascibetta
To Top