I CASERTANI RACCONTANO CASERTA

itCaserta

ARTE PERSONAGGI STORIE CASERTANE

La musica, un’emozione congiunta che rievoca talenti casertani

La musica - Gli Avion Travel

La musica a distanza è l’unico congiunto che ha avuto il permesso di entrare nelle nostre case. Lei è in grado di emozionarci e spesso salvarci. Grazie ai talenti casertani ancora un altro premio, un David di Donatello, è stato assegnato ad un musicista e compositore casertano, Mario Tronco. Un riconoscimento che conferma il contributo della nostra città a questa nobile arte.

Caserta e il ricordo dei suoi talenti

Caserta ricorda Mario Tronco come membro della Piccola Orchestra degli Avion Travel, vincitori di Sanremo nel 2000 con il brano Sentimento. Essi hanno portato in alto il nome della nostra città, facendoci sentire orgogliosi. Il frontman del gruppo, il cantante Giuseppe Servillo, a tutti noto come Peppe, è fratello di Toni. Quest’ultimo ha interpretato, con le sue grandi doti di attore, ruoli da premio Oscar, come il protagonista de La grande bellezza di Paolo Sorrentino. Ancora, nel gruppo, il chitarrista all’epoca era il compianto e amato Fausto Mesolella.
Lo scorso venerdì è venuto poi a mancare uno degli artisti italiani più sensibili e forti allo stesso tempo, Ezio Bosso, protagonista in una serata casertana della rassegna Un’Estate da Re nell’agosto del 2019. Ci ha trasmesso e lasciato tanto con la sua musica, maestra, secondo l’artista, della cosa più importante che ci sia: ascoltare.

La musica - Mario Tronco
Mario Tronco – Foto RSI Radiotelevisione

La musica a distanza come cura

Le canzoni sono lettere che si spediscono a chiunque.
Cesare Cremonini

La musica fa sentire uniti nel dolore, nell’attesa e a volte nella rassegnazione di non poter fare nulla se non aspettare. E allora condividiamo, valorizziamo e portiamo avanti le nostre passioni e attitudini. Nella realtà casertana, c’è chi ha saputo reagire attrezzandosi come meglio poteva per continuare ad insegnare ed incoraggiare i suoi allievi di ogni età. La scuola SottoScala Music, nella persona di Pasquale Pomponio, continua a vivere grazie alle lezioni a distanza e l’ausilio della tecnologia. Realtà, questa, con la quale dovremmo imparare a convivere. I prossimi sarebbero dovuti essere mesi di saggi, recite ed esami, frutto del nostro lavoro e dedizione. Certamente il virus ci limiterà in questo ma artisti, maestri, musicisti e attori, con il loro talento e voglia di reagire, lasciano intravedere la luce fuori dal tunnel.

la Musica Che Vola
Musica che viaggia

Bisogna ritornare a sognare poiché La vita è là fuori, non è sempre a colori e l’artista è un bambino che non vuole mollare, come canta Leo Gassmann, nipote di Vittorio e figlio di Alessandro.
Lasciamo che la musica italiana a mano a mano (per dirla alla Rino Gaetano) e il talento degli artisti casertani si prendano cura di noi, fornendoci momenti di svago dalla realtà in cui ci troviamo a vivere da un po’ di tempo.
Buona fase 2 a tutti, vi raccomandiamo di essere prudenti e non abbassare la guardia.

La musica, un’emozione congiunta che rievoca talenti casertani ultima modifica: 2020-05-20T10:00:00+02:00 da Anna Catone
To Top