PRODOTTI TIPICI E RICETTE

La polacca aversana: ricetta e segreti di una delizia tutta da gustare

Un gustoso dolce tipico dell'aversano

Qualche giorno fa vi abbiamo stuzzicato con la storia di un dolce che sta spopolando in tutto il territorio casertano: la polacca aversana, che si gusta in due versioni. La polacca da pasticceria è un fagottino, una brioche friabile. Mentre la polacca casalinga è una vera e propria torta. Ciò che differenzia le due versioni, però, non è soltanto la forma, ma anche l’impasto. Infatti, tra gli ingredienti che compongono la versione da pasticceria c’è la patata, ingrediente che rende più morbido il dolce, ma che richiede maggiori abilità nella preparazione. Quella che vi proponiamo noi, invece, è la ricetta della polacca versione casalinga, dolce alla portata anche dei pasticceri più inesperti.

Ingredienti semplici per un dolce squisito

  • 300 g di farina manitoba
  • 230-250 g di farina 00
  • 3-4 g di lievito di birra secco
  • 200 ml di latte intero
  • 120 g di burro
  • 2 uova medie
  • 100 g di zucchero semolato
  • la buccia grattugiata di 1 limone
  • 10 g di sale
  • crema pasticciera (500 g circa)
  • amarene sciroppate q.b.

Ingredienti semplici: ecco il segreto della polacca aversana

La polacca aversana: preparazione

Unire il lievito di birra a 100 g di farina 00, un cucchiaino di zucchero, il latte e mescolare. Quando il composto si sarà ammorbidito e i grumi scomparsi, coprire la ciotola con pellicola e far riposare per circa 35-40 minuti fino al raddoppio del volume. Trascorso il tempo, aggiungere i restanti ingredienti: uova, farina, buccia grattugiata di limone, zucchero ed impastare con le fruste elettriche per circa 2 minuti. Quando l’impasto sarà amalgamato, aggiungere a poco a poco il burro sciolto a temperatura ambiente, impastando per circa 10-15 minuti e incorporare il sale. Il composto dovrà essere morbido, ma non appiccicoso. Quindi, se necessario, aggiungere 2 cucchiai di farina. Lasciare poi lievitare il panetto in luogo fresco ed asciutto per circa 2 ore.

La preparazione dell'impasto è una delle fasi più importanti

Dividere l’impasto in due e stenderlo con un matterello su un piano di lavoro infarinato. Si formerà uno strato sottile di pasta da cui si dovranno ricavare due cerchi. Adagiare il primo disco su una teglia rivestita di carta forno, farcire con crema pasticcera e amarene, lasciando liberi i bordi. Poggiarvi sopra il secondo disco e sigillare le estremità schiacciando con una forchetta, così che il ripieno non fuoriesca. Lasciar lievitare per 30-40 minuti in forno spento, ma con la luce accesa. Trascorso il tempo di lievitazione, spennellare il dolce con tuorlo d’uovo e latte e guarnire la superficie con codette di zucchero. Cuocere in forno statico a 180° per 20-25 minuti. Non appena la superficie inizierà a dorarsi, tirar fuori e lasciar raffreddare.

Ed ecco la vostra polacca aversana in versione casalinga pronta da gustare!

Annamaria Fusco

Autore: Annamaria Fusco

Desiderosa di scoprire lingue e culture diverse dalla propria, si iscrive alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Da quel momento si innamora della Spagna e del suo meraviglioso idioma. Parola e scrittura sono i due aspetti della comunicazione che più la rappresentano e che coltiva ogni volta che può. E’ dalla laurea che sogna di soggiornare per lunghi periodi in Spagna e pian piano il sogno sta diventando realtà!

La polacca aversana: ricetta e segreti di una delizia tutta da gustare ultima modifica: 2017-10-19T17:55:33+00:00 da Annamaria Fusco

Commenti

To Top