STORIE CASERTANE

Maria Grazia Nappa: giovane poetessa casertana

Storie di poesia e di poetesse casertane

Tante sono le storie di giovani artisti casertani che, con passione, coraggio e dedizione, riescono farsi conoscere al grande pubblico. Una di queste storie è quella di Maria Grazia Nappa, giovane poetessa che vedrà a breve pubblicata la sua prima raccolta. Un traguardo raggiunto dopo non pochi sacrifici e delusioni, ma che testimonia la grande tenacia dell’autrice. E se pensate che Caserta sia una città poco “poetica“, vi sbagliate di grosso. Tanti sono infatti gli eventi che animano questa forma d’arte in città.

Maria Grazia Nappa: la poesia come scoperta di se stessi

Maria Grazia Nappa, che adesso vive in provincia di Milano, è nata e cresciuta a Caserta, ed è qui che si avvicina al mondo della poesia. Lo fa per gioco, lo fa per farsi capire e comprendere: «Scrivevo poesie soprattutto per riuscire a parlare, comunicare, laddove non sempre era possibile – racconta – ed era inizialmente una poesia acerba, molto immatura». Maria Grazia sente che questo mondo di rime e versi la trascina verso qualcosa di più grande, permettendole di avere il controllo delle proprie emozioni: «Poi mi sono resa conto che non era un semplice hobby, ma qualcosa di più. Volevo far evolvere questa passione». Matura una concezione più profonda, che coincide con una vera e propria conoscenza di se stessi: «La poesia è come terapia, cura, equivale ad una salvezza interiore, ad un porto sicuro in cui rifugiarsi quando ci sono le tempeste; scrivo, e in quel minuto e mezzo mi rassereno».

Uno degli eventi poetici di Caserta

Maria Grazia Nappa durante una lettura

Ed è proprio questo il segreto di Maria Grazia: non avere nessuna tecnica, ma solo flusso di pensieri, espressi con armonia. Una poesia spontanea, che ha permesso alla giovane scrittrice di inserirsi in una realtà editoriale quale l’Aletheia Editori. Questa casa editrice agisce in pre-order: dopo un numero soddisfacente di prenotazioni, il libro va in stampa. Così Le brutture dei cuori scalzi, prima opera di Maria Grazia Nappa, dopo aver raccolto diversi preordini, uscirà ufficialmente nelle librerie a febbraio. E per lei questo è motivo di grande orgoglio, dopo anni di gavetta, delusioni e rifiuti da varie case editrici. La raccolta, dedicata alla propria famiglia, è composta da quaranta poesie autobiografiche, scritte in un decennio e che accompagnano il lettore in un vero e proprio viaggio introspettivo, dove l’autrice mette a nudo la sua anima.
Un’occasione per conoscere le strofe di questa giovane poetessa casertana sarà il prossimo 18 febbraio allo Spazio 17.

La poesia a Caserta

Ma quella di Maria Grazia Nappa è solo una delle tante storie di poeti ed artisti casertani. A tal proposito, è impossibile non citare Maria Pia Dell’Omo: scrittrice e vincitrice di diversi concorsi di poesia, vive l’arte come appagante strumento di aggregazione e formazione sociale. Molte delle iniziative da lei organizzate hanno avuto un seguito positivo, raggruppando numerosi artisti locali fra poeti, scrittori e musicisti. Ma anche rassegne stampe quali Rivel-Arti, oppure eventi originali come il Poetry Mob (un flash-mob poetico) ed infine il Laboratorio di sperimentazione poetica. In quest’ultimo, diversi poeti emergenti si sono cimentati nella lettura di varie poesie, anche di altri autori. Ed è qui che, in occasione della presentazione dell’ospite Dario Kumkeller (vincitore di Stra-Factor, spin-off del celeberrimo X-Factor), Maria Grazia Nappa ha presentato al pubblico la sua poesia.

un reading poetico con maria pia

Maria Pia Dell’Omo

Altro evento d’interesse è il Laboratorio di Scrittura Creativa, organizzato tra gli altri sempre da Maria Pia. Partito a metà gennaio e tenuto dal docente di scrittura Gianluca Calvino, il corso mira ad approfondire e studiare diversi generi letterari. Il tutto con l’obiettivo di illustrare le linee guida per la stesura di un’opera.

Insomma, se siete amanti della poesia e della scrittura in generale, a Caserta vi sono diverse attività pronte a soddisfare la vostra vena poetica. Per cui non resta che armarsi di penna, fantasia e tanta voglia di divertirsi ed imparare insieme!

Giulia Gelsomino

Autore: Giulia Gelsomino

Inseguitrice poco atletica di chimere, laureata in Giurisprudenza, leggo il mondo e scrivo baggianate per passione, mangio cioccolata e ingurgito serie tv. Nei miei rari contatti con la realtà, scatto foto e racconto della Caserta che amo.
In attesa di accalappiare la chimera giusta, sia chiaro.

Maria Grazia Nappa: giovane poetessa casertana ultima modifica: 2018-01-26T19:40:33+00:00 da Giulia Gelsomino

Commenti

To Top