FOOD & FUN

Il miglior panettone innovativo è di Caserta: Tenerità vince il RePanettone 2017

Panettone tradizionale natalizio

Si chiude oggi la terza edizione della versione napoletana di Re Panettone 2017 al Grand Hotel Parker’s. La gara, ideata da Stanislao Porzio, prevede la partecipazione di panettoni prodotti secondo delle regole precise: innanzitutto devono essere artigianali e non contenere conservanti o elementi simili. I panettoni poi non devono contenere neanche semilavorati che ne facilitino la produzione. Ebbene, il miglior panettone di quest’anno è proprio di Caserta!

Il miglior panettone è di Caserta

La giuria, presieduta da Antonio Tubelli, era composta da: Santa Di Salvo, Benedetta Gargano, Vincenzo D’Antonio, Ciro Salvo e Ciro Scarpato. La premiazione è stata invece affidata all’attore Patrizio Rispo. Miglior panettone innovativo, tra i 25 partecipanti provenienti da tutta la penisola, è stato eletto quello di Angela Padovano della pasticceria Tenerità di Caserta. La ventiquattrenne aveva già ricevuto una menzione, questa primavera, in occasione di Regina Colomba 2017. Il panettone di Tenerità era inoltre risultato al settimo posto tra gli innovativi del Re Panettone di Napoli 2016.

Colomba pasquale

I primi classificati

Il panettone di Angela è alla mela annurca IGP, noci caramellate e cannella. Secondo e terzo classificato sono invece Giovanni Saviozzi della provincia di Pisa e Antonio Cera della provincia di Foggia. Il primo ha presentato una creazione con noci e fichi al vinsanto, il secondo un panettone con barbabietola rossa, timo selvatico e pepe bianco.

Mela e cannella tra le decorazioni natalizie

Vini, panettoni e qualità

La kermesse prevedeva, oltre alla gara, uno show cooking. Presente anche un winebar gestito dall’Associazione Italiana Sommelier Delegazione di Napoli. L’occasione per assaggiare spumanti e vini dolci del Consorzio di Tutela dei Vini del Sannio e le grappe di Distilleria Marzadro era invece rappresentata da Wine&Thecity. Molto importante infatti è, per gli organizzatori, il giusto abbinamento del vino al panettone. Il rispetto delle regole e la qualità dei prodotti, come ogni anno, sono stati assolutamente garantiti: 3 panettoni sono stati estratti a sorte e sottoposti alle analisi a campione del Dipartimento di Scienze per gli Alimenti, la Nutrizione e l’Ambiente dell’Università degli Studi di Milano.

Brindisi natalizio

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi

Il miglior panettone innovativo è di Caserta: Tenerità vince il RePanettone 2017 ultima modifica: 2017-12-03T18:39:21+00:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top