ARTE EVENTI

Inaugurata la mostra ISpanica, un ponte artistico tra Italia e Spagna

Ispanica Mostra Casagiove

Un ponte artistico tra Italia e Spagna: è questo l’intento della mostra ISpanica – Fusioni d’Arte contemporanea che è stata inaugurata sabato 8 dicembre nelle sale del Quartiere Militare Borbonico a Casagiove. Un’iniziativa composta da una serie di mostre che terminerà il prossimo anno in Spagna e che spinge Caserta in un panorama di respiro internazionale.

Inaugurata sabato 8 dicembre

Una magnifica cornice di pubblico ha accompagnato l’inaugurazione della mostra ISpanica – Fusioni d’Arte Contemporanea, avvenuta sabato 8 dicembre. Una serie di opere d’arte (pitture e sculture) sono state esposte da artisti italiani e spagnoli, a rappresentare un ponte artistico tra culture che sempre sono state molto vicine. Ad ospitare la mostra saranno, fino al 31 dicembre, i saloni del Quartiere Militare Borbonico di Casagiove. Promotore dell’evento è stato l’ingegner Giuseppe Vozza, grande appassionato d’arte.

Opera2

Due opere esposte alla mostra pubblicate sulla pagina facebook dell’evento

La mostra Ispanica vede la presenza di 24 artisti, 12 italiani e 12 spagnoli ed è curata dalla giornalista ed esperta d’arte Giovanna Longobardi. L’evento, che ha beneficiato del patrocinio morale del comune di Casagiove, è stato possibile grazie alla Fundaciòn Paurides di Elda, un’associazione culturale spagnola. Sarà la prima tappa di un percorso di colori e forme che unisce le tradizioni di due popoli molto vicini. L’ultima mostra si terrà a dicembre del prossimo anno ad Alicante, in Spagna.

L’inaugurazione

La serata inaugurale, come detto, ha ricevuto un’interessata risposta da parte del pubblico. I partecipanti sono stati accolti da un spettacolo sensazionale di pittura e scultura contemporanea e hanno beneficiato di una degustazione dei migliori prodotti di Terra di Lavoro.

Ispanica

La locandina della mostra

Molto emozionata anche la curatrice della mostra ISpanica – Fusioni d’Arte contemporanea, la dottoressa Longobardi. «Restare senza fiato… è uno degli effetti di ISpanica. Il mio impeto nel portare avanti questa esposizione è forte, come lo è stato guardare negli occhi gli artisti presenti. A loro va il mio più sincero Grazie per aver dato con opere meravigliose anima alla nostra terra. ISpanica è un universo di linguaggi, di forme, di luci, di colori cangianti, di spazi e di pensieri avvolti nei lavori di pittura e di scultura, masterpiece delle loro individualità creative, che con taglio chirurgico, preciso e netto riescono a recidere anche le sensibilità più ostili all’arte». Questo il post della curatrice sulla pagina Facebook dell’iniziativa, scritto al termine della serata. Un commento che trasuda la grande fierezza di aver contribuito ad accrescere, anche se solo con un piccolo passo, l’importanza di Caserta nel mondo dell’arte internazionale.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

Inaugurata la mostra ISpanica, un ponte artistico tra Italia e Spagna ultima modifica: 2018-12-11T11:10:20+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top