NEWS

Neurobiotech: il polo di ricerca dedicato alle neuroscienze

neurobiotech

In occasione della Notte Europea dei Ricercatori (29 settembre) è stato aperto al pubblico, per la prima volta, il Polo di Innovazione Neurobiotech. Una struttura all’avanguardia, l’unica in tutto il Sud Italia, dedicata alla ricerca robotica sanitaria e alle nuove prospettive di salute personalizzata. Un vero e proprio gioiello che offre da anni non poche opportunità ai ricercatori italiani. Qui infatti sono studiate ed applicate le ultimissime cure in ambito neurologico.

Il Polo di Innovazione Neurobiotech

Laboratori con attrezzature di ultima generazione e ricercatori da diverse università italiane: questo è il Neurobioetch. Una clinica che ha come obiettivo quello di prevenire e curare diverse patologie a livello neurologico. Ma non lavorando esclusivamente sulla malattia, bensì anche sul singolo paziente. Questo perché ogni essere umano, per via delle proprie caratteristiche fisiche, reagisce in maniera diversa agli stimoli esterni. Si tratta insomma di vere e proprie terapie su misura. E per fare ciò vengono utilizzate le tecnologie più avanzate nel campo medico. Spazio anche alla ricerca nel settore della neurocibernetica, genetica ed epigenetica. Quest’ultima è la scienza che studia gli effetti che ha la vita quotidiana sul nostro DNA. In questo modo, si spera, sarà possibile debellare alcune malattie. L’intero centro mira inoltre ad essere un punto di riferimento della neurologia su scala europea.

Neurobiotech

Eccellenza nel campo della Neurologia: Neuromed

Il tutto fa parte del gruppo Neuromed, l’Istituto Neurologico del Mediterraneo. Dal 1976 questo centro, con sede a Pozzilli (IS), è ormai considerato uno dei più avanzati nel campo della neurochirurgia, neurologia e neuroriabilitazione. Negli anni ha aperto varie strutture in tutto il Sud Italia, con lo scopo di contribuire alla ricerca scientifica nel Mezzogiorno e migliorare la qualità dei servizi sanitari. Ad oggi conta 15 centri sparsi tra Lazio, Campania, Puglia e Molise, impegnando quotidianamente centinaia di medici e ricercatori. A Caserta in particolare, sempre nel polo della NeutoBiotech, è attivo il Cyber Brain Hub Lab, una delle pochissime strutture in Europa dedicate interamente alla neurocibernetica.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Neurobiotech: il polo di ricerca dedicato alle neuroscienze ultima modifica: 2017-10-02T12:05:02+00:00 da Gabriele Roberti

Commenti

To Top