PERSONAGGI

Lady Hamilton e Maria Carolina: semplici amiche o amanti segrete?

Bildnis der Emma, lady Hamilton - Joshua Reynolds

In tempi passati la politica era un privilegio riservato agli uomini. Eppure, la storia ci insegna che le donne sono sempre riuscite a muoverne i fili in maniera significativa, tanto da guadagnare spesso un enorme potere. Una donna che ha davvero lasciato il segno nella storia della nostra città, personaggio di spicco della corte di Ferdinando IV di Borbone, è la sua consorte Maria Carolina d’Asburgo. Una sovrana determinata, intelligente e volitiva che seppe essere una vera stratega, determinando di fatto le sorti del regno di Napoli. La vita e il destino della regina sono strettamente connessi quelli di un’altra donna, una figura femminile singolare e dal passato piuttosto turbolento: Lady Hamilton.

Lady Hamilton alla corte dei Borbone

Donna dalle modeste origini, Emma Hamilton condusse una vita spregiudicata, fin quando sposò William Hamilton, ambasciatore inglese alla corte di Napoli dal 1764 al 1800. Fu proprio in qualità di moglie di tale diplomatico, che svolse un ruolo fondamentale nella storia del Regno di Napoli, entrando in contatto e diventando intima amica di Maria Carolina di Borbone. Insieme al marito, accolse con tutti gli onori l’ammiraglio Horatio Nelson, giunto a Napoli nel 1793 per trovare alleati nella guerra contro i francesi. In questa occasione, la regina si servì di Lady Hamilton per intercedere con Nelson, confidando nell’ascendente che aveva verso il suo amante.

Lady Hamilton

Raffigurazione di Lady Hamilton

Persuaso da Lady Hamilton, Nelson mise in atto la vendetta contemplata da Maria Carolina verso i repubblicani del Regno. Ristabilita la monarchia a Napoli, era stato, infatti, emanato un decreto di morte per i nobili e gli intellettuali che avevano aderito alla Repubblica. Grazie ad Emma, quindi, furono giustiziati un centinaio di filo repubblicani. Da Storie segrete Dei Borboni di Napoli e Sicilia, che raccoglie le confessioni di Maria Carolina, si legge: «Una donna inglese, divenuta amante di Nelson, fu da me accarezzata nel solo disegno di giovarmi di lei presso l’ammiraglio britannico. Con quella donna divisi sovente la mensa, il bagno e il talamo». Un’affermazione che insinua il dubbio sulla vera natura della relazione tra le due donne.

Una relazione piccante

Quando non potevano incontrarsi, tra Emma e Maria vi era un fittissimo scambio di lettere, tanto in francese come in italiano. Gli argomenti delle missive erano tra i più disparati: commenti sulle vicende politiche, aggiornarsi sui rispettivi impegni, riflessioni sulla routine quotidiana. Col passare del tempo, la Hamilton divenne un punto di riferimento per la sovrana, che ricopriva l’amica di regali, di lodi, di dichiarazioni di affetto. «Voi siete la padrona del mio cuore, mia cara milady. Per voi, come per i miei amici o le mie opinioni, io non muto mai». Tutto ciò lascia aperta la possibilità che non si sia trattato solo di amicizia, tanto che c’è stato chi ci ha voluto giocarci su ideando delle simpatiche vignette, come quella che vi proponiamo di seguito.

Caricatura che irride alla discussa relazione fra Lady Hamilton e Maria Carolina

Obiettivamente il carteggio di Maria Carolina con Emily non rivela alcun indizio che faccia pensare ad una relazione omosessuale tra le due. Anzi, mette in luce un legame solido come l’acciaio e un’alleanza leale e decisa contro i francesi. Difatti, i sentimenti di Emily che emergono dalle missive erano soprattutto di rispetto e ammirazione verso la sua regina, ma anche di orgoglio per essere trattata quasi al pari di una sovrana: lei che aveva origini tutt’altro che nobili.

George Romney - Emma Hamilton as the spinner

George Romney – Emma Hamilton as the spinner, 1785

Si sa che i sovrani erano tutt’altro che fedeli l’uno all’altra e che avere una relazione extraconiugale per loro non era motivo di stupore. Difatti, si parla spesso degli amanti avuti da Maria Carolina. E a noi piace pensare che quella con Emma sia stata un’amicizia un po’ speciale, nata come tale, ma poi diventata sempre più intima, al punto di coinvolgere anche la sfera sessuale. Se questo corrisponda poi a realtà, lo lasciamo alla vostra immaginazione.

In copertina Bildnis der Emma, lady Hamilton – Joshua Reynolds (1723 – 1792)

Annamaria Fusco

Autore: Annamaria Fusco

Desiderosa di scoprire lingue e culture diverse dalla propria, si iscrive alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Da quel momento si innamora della Spagna e del suo meraviglioso idioma. Parola e scrittura sono i due aspetti della comunicazione che più la rappresentano e che coltiva ogni volta che può. E’ dalla laurea che sogna di soggiornare per lunghi periodi in Spagna e pian piano il sogno sta diventando realtà!

Lady Hamilton e Maria Carolina: semplici amiche o amanti segrete? ultima modifica: 2018-07-18T17:56:40+01:00 da Annamaria Fusco

Commenti

To Top