EVENTI

Dal Museo in Fabula alle Spartachiadi: le Giornate Europee del Patrimonio

Museo in Fabula, Il Teatro Reale Danese, Paul Gustave Fischer

Museo in Fabula, il quadro Il Teatro Reale Danese, Paul Gustave Fischer

Nel 1985 il Consiglio d’Europa lanciò un’iniziativa che, nel 1999, è diventata un’azione comune in collaborazione con l’Unione Europea. Stiamo parlando delle Giornate Europee del Patrimonio, l’evento culturale partecipativo di maggiore portata in Europa. Si tratta di due giorni in cui è possibile visitare innumerevoli luoghi di cultura, statali e non, molti dei quali solitamente chiusi al pubblico. In questa occasione sono previste molte aperture gratuite e serali, oltre che spettacoli e iniziative che permettono una partecipazione attiva del pubblico. Le Giornate Europee del Patrimonio 2019 avranno luogo il 21 e il 22 settembre, sabato e domenica. Il tema, per quest’anno, è Uno, due, tre… Arte! – Cultura e intrattenimento. Per l’occasione il Museo Campano di Capua propone ai propri visitatori lo spettacolo Museo in Fabula, che si svolgerà sabato 21 alle 18:30. Vediamo insieme di cosa si tratta.

Museo in Fabula – Favole e racconti animati al museo

Come dicevamo, alle Giornate Europee del Patrimonio possono partecipare i luoghi della cultura statali e non. Per quanto riguarda quelli statali, oltre alle aperture diurne con i consueti orari e costi, è prevista anche un’apertura serale di tre ore al costo simbolico di 1 euro, se non totalmente gratuita.

Museo In Fabula, la locandina

Museo in Fabula – Favole e racconti animati al museo è l’iniziativa del Museo Campano di Capua, in collaborazione con Damusa APS, presieduta da Marianna Apuleo, e con FDA Eventi di Federica D’Angelo. Si tratta di una vera e propria visita teatralizzata di alcune tra le più suggestive sale del museo. I visitatori saranno accompagnati dalla cantattrice Sara Arpino e dal corpo di ballo composto da: Eliana Virgilio, Salvatore Monetti, Dalila Rebuzzi e Alan Mariniello. Partendo da un elemento portante di ogni sala, gli artisti racconteranno una favola attraverso balletti, canzoni e monologhi. Gli ospiti saranno così proiettati in un viaggio nel tempo, dagli antichi miti greci all’età borbonica. Il costo della visita teatralizzata è di 7 euro. È possibile prenotare o ricevere maggiori informazioni ai numeri 333 2493305 e 340 9780918.

Le iniziative della Reggia di Caserta

Naturalmente, il Museo Campano non è l’unico ad aver aderito alle Giornate Europee del Patrimonio. Numerose sono le novità, ad esempio, del più noto tra i nostri monumenti: la Reggia di Caserta. È stata infatti inaugurata lo scorso 16 settembre la mostra Da Artemisia a Hackert. Storia di un antiquario collezionista alla Reggia. Insieme alla mostra, a partire da oggi, tornerà ad essere accessibile al pubblico un’ampia sezione delle sale degli appartamenti del Settecento. Saranno inoltre ripristinati gli orari di apertura del Teatro di Corte, visitabile dal venerdì alla domenica, grazie ai volontari del TCI. Ma, la vera e propria novità prevista per sabato e domenica, è l’ingresso alla Castelluccia.

Giornate Europee Del Patrimonio, la Locandina 2019

Le Spartachiadi

Numerose inoltre le iniziative previste a Santa Maria Capua Vetere. Sono in programma, infatti, Mitra a Capua Vetere tra Oriente e Occidente, lo spettacolo Le divinità di Capua, il sacro in mille volti, una tappa dell’Archeotreno Campania e, soprattutto, le Spartachiadi. L’iniziativa è stata ben accolta dall’amministrazione. Il sindaco Antonio Mirra, coadiuvato dall’assessore allo Sport Claudia Imparato e il delegato agli Eventi Gerardo Di Vilio, ha organizzato la manifestazione in collaborazione con il CONI, il Polo Museale della Campania – in particolar modo delle dottoresse Anna Imponente e Ida Gennarelli e la Pro Loco Spartacus. Spartaco sarà al centro delle due giornate, attraverso una serie di rievocazioni della sua vita e della sua lotta per la libertà. L’evento stringerà quindi in un unico abbraccio storia, cultura e sport.

Museo in Fabula sarà affiancato dalle Spartachiadi

Le Spartachiadi si svolgeranno all’interno dell’Anfiteatro Campano sabato 21 dalle 16:00 alle 22:00 e domenica 22 dalle 10:00 alle 16:00. Sarà possibile assistere ad esibizioni e dimostrazioni di lotta greco romana, taekwondo, scherma storica, kick boxing, karate, pugilato, muay thai, kendo, lotta stile libero, ju jitsu, lotta femminile e judo.

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi
Dal Museo in Fabula alle Spartachiadi: le Giornate Europee del Patrimonio ultima modifica: 2019-09-19T11:26:39+02:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top