NEWS STORIE CASERTANE

AAA Attempato principe azzurro cercasi a C’è Posta per Te

Signora Casertana A C'è Posta Per Te - la signora luigia

Trovare un compagno o una compagna con cui invecchiare o una persona con cui rifarsi una vita dopo la scomparsa del partner non è cosa semplice. Lo sa bene la signora Luigia di Caserta, che nel tentativo di porre fine alla sua solitudine ha indetto nientemeno che un casting in una nota trasmissione televisiva. La ricerca di un uomo con i requisiti richiesti ha portato, infatti, la signora casertana a C’è Posta per Te, trasmissione andata in onda sabato su Canale 5.

Otto candidati per Luigia

In molti avranno seguito la divertentissima storia della signora casertana a C’è Posta per Te andata in onda sabato sera su Canale 5. Si tratta di un’arzilla ottantenne, Luigia Russo che, stanca della monotonia della sua residenza a Castel di Sasso, ha deciso di rivolgersi a Maria de Filippi per trovare l’uomo a cui ha dato il primo bacio a 14 anni o, in alternativa, uno stagionato principe azzurro. Ma quali caratteristiche cerca la pimpante vedova? Un uomo più giovane di lei e che tenga alla linea, che la porti a ballare, che riesca ancora a guidare, che non abbia i baffi, bravo a giocare a carte e che non si chiami Vincenzo, come il povero marito defunto. E così la redazione di C’è Posta per Te si è servita addirittura degli uffici dell’anagrafe di alcuni comuni della provincia per cercare otto candidati per la signora Luigia.

Signora Casertana A C'è Posta Per Te - Maria de filippi

La conduttrice Maria de Filippi. Fonte: Today

Il risultato è stato esilarante! Otto giovanotti intorno ai 75 anni hanno popolato lo studio della conduttrice di Canale 5. Gli aitanti nonnetti sono rimasti piuttosto sorpresi, quando, aperta la busta, si sono trovati davanti questa sconosciuta signora dalla voce stridula. Alcuni hanno espresso il proprio disappunto esclamando un secco «Nun a cunosc a sta signor», mentre il più spontaneo ha esclamato un laconico «Arò ne ven chest, nè?».

Casting infruttuoso

In realtà la signora casertana a C’è Posta per Te aveva subito trovato un partner ideale. Il primo candidato, l’elegante Pasquale, aveva fatto breccia nel cuore della tronista serale. Ma il distinto giovincello ha servito alla pretenziosa signora il primo rifiuto della serata. Gli altri sette pretendenti, alcuni decisamente più rustici di altri, si sono poi alternati, ma il risultato non è cambiato. A nessuno ha convinto l’idea di portare la signora in balera o condividere i pomeriggi con avvincenti partite di burraco. Anzi! Sentendosi evidentemente considerati avvenenti uomini-oggetto hanno respinto ogni tentativo della vedova di creare un contatto.

Signora casertana a C'è Posta per te - Luigia

La signora Luigia delusa per il tentativo andato a vuoto. Fonte: Corrierece

Troppo impegnativo deve essere parso agli otto signori badare alle richieste della signora Luigia, rinunciando ad attività decisamente più attraenti. I tornei di bocce o di scopone scientifico al circolo del paese, ad esempio, oppure sfamare i piccioni in piazza. O, meglio, ancora, supervisionare i nuovi cantieri sorti in paese per intere giornate, come ogni vecchietto che si rispetti.
Vero è che la signora ha avanzato davvero troppe richieste dimostrando di non aver ancora imparato, alla sua età, un importante lezione di vita: chi troppo vuole, nulla stringe!

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.

AAA Attempato principe azzurro cercasi a C’è Posta per Te ultima modifica: 2019-01-22T17:10:20+00:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top