EVENTI

Terra Madre: la Biennale d’Arte Contemporanea di San Leucio

Terra Madre

Nei prossimi giorni San Leucio ospiterà la sua prima Biennale d’Arte Contemporanea dal tema Terra Madre, che potrete ammirare dal 1 al 21 Ottobre. Il leit motiv di questa manifestazione sarà, infatti, l’amore per la natura e la riscoperta del nostro patrimonio artistico culturale. I numerosi artisti coinvolti nell’iniziativa porteranno con sé il proprio bagaglio artistico, favorendo un dialogo tra le differenze ed esaltandole al tempo stesso, così da unire passato e presente in un’atmosfera suggestiva ed emozionante.

Un tema per ogni sezione

La Biennale Terra Madre sarà divisa in sei sezioni, ognuna delle quali con un tema specifico. Le varie sezioni daranno voce ad artisti di alto calibro che, con il proprio personalissimo contributo, renderanno la manifestazione unica nel suo genere. La sezione International Exhibition aprirà le porte all’incontro tra le espressioni artistiche e i linguaggi di diversi paesi. Bernard Aubertin, meglio conosciuto come il Maestro del Fuoco sarà, invece, il protagonista di una sezione che omaggerà la sua arte. Elemento centrale delle opere di Aubertin è il fuoco, che l’artista ricrea in modi piuttosto innovativi, come quello di dare alle fiamme qualsiasi oggetto.

Terra Madre

Opera dell’artista Bernard Aubertin

Ma il concetto di arte include anche la fotografia, fulcro della sezione Identità. Attraverso la macchina fotografica è possibile tradurre il mondo che ci circonda cogliendo anche il più piccolo dettaglio. Con la fotografia l’artista può fermare un istante, rubare un momento e renderlo eterno. Campania Semper Felix è la sezione che presenterà gli artisti campani che hanno valorizzato il nostro territorio. Commistioni di colori e sfumature, tecniche nuove e materiali utilizzati animeranno, infine, la sezione Passione del Colore.

Mark Kostabi alla Biennale Terra Madre

Un posto speciale sarà riservato a Mark Kostabi, artista americano che ha realizzato una performance artistico-musicale presso il Belvedere di San Leucio ed allestito una mostra presso il Museo di Arte Contemporanea di Caserta. Kostabi, infatti, ha ricevuto il Premio Belvedere lo scorso 16 settembre presso il Gran Caffè Margherita in piazza Dante. Si tratta del più alto riconoscimento che la Biennale assegna a un artista di spicco che ha interagito con San Leucio e con la città di Caserta.

Terra Madre

Opera dell’artista Mark Kostabi

A New York Mark Kostabi è diventato un punto di riferimento nel panorama artistico dell’East Village. Lì ha fondato il suo studio/ufficio, che funge anche da galleria. Dal 1996 si sposta tra Roma e New York, ispirando molti artisti italiani. I suoi dipinti si caratterizzano per la presenza di figure senza volto, androgine e stilizzate che richiamano i manichini di De Chirico. Tali soggetti diventano nei suoi dipinti rappresentazione del bene e del male, dei vizi e delle virtù dell’intera umanità.

Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la pagina Facebook ufficiale o il sito internet della Biennale d’Arte Contemporanea Terra Madre.

Annamaria Fusco

Autore: Annamaria Fusco

Desiderosa di scoprire lingue e culture diverse dalla propria, si iscrive alla facoltà di Lingue e Letterature Straniere. Da quel momento si innamora della Spagna e del suo meraviglioso idioma. Parola e scrittura sono i due aspetti della comunicazione che più la rappresentano e che coltiva ogni volta che può. E’ dalla laurea che sogna di soggiornare per lunghi periodi in Spagna e pian piano il sogno sta diventando realtà!

Terra Madre: la Biennale d’Arte Contemporanea di San Leucio ultima modifica: 2017-09-27T16:13:27+00:00 da Annamaria Fusco

Commenti

To Top