Giuseppe Sanmartino in mostra alla Reggia di Caserta 

itCaserta

EVENTI NEWS

Giuseppe Sanmartino in mostra alla Reggia di Caserta 

Giuseppe Sanmartino
Data evento: 20220527 al 20220911

Che la Reggia di Caserta sia un tesoro inestimabile è ormai noto a tutti. Dobbiamo ricordare, però, che il nostro Palazzo Reale è anche la fonte di continue nuove scoperte. Proprio qui, infatti, si custodisce Il piccolo Principe, opera del celeberrimo artista Giuseppe Sanmartino, autore del famoso Cristo Velato della cappella di Sansevero. Il piccolo Principe sarà in mostra presso la Cappella Palatina dal 27 maggio all’11 settembre 2022.

La storia dell’opera di Giuseppe Sanmartino

Nel 1775 la regina Maria Carolina era entusiasta per aver messo alla luce l’erede maschio necessario ad assicurare la continuità dinastica, il Real Infante Carlo Tito di Borbone. Per celebrare l’evento la Sovrana ne commissionò il ritratto a Sanmartino, che realizzò un neonato in marmo a grandezza naturale. L’artista realizzò anche una copia in argento della stessa opera, ex voto in onore di San Francesco da Paola, Santo cui la Regina era estremamente devota.

Giuseppe Sanmartino
Immagine di Reggia di Caserta

L’ex voto d’argento è, purtroppo, disperso da tempo. Si pensava che la stessa sorte fosse toccata anche all’opera originale in marmo, ma quest’ultima è riapparsa alla Reggia all’inizio del 2021. Il ritratto del Real Infante è stato sottoposto ad un’attenta analisi per verificarne la paternità. Esso è stato infatti confrontato con altre opere di Sanmartino, oltre che con gli inventari della Reggia, ove si trova almeno dal 1879. I suddetti inventari, infatti, lo classificano come Putto Dormiente, e lo attribuiscono proprio a Giuseppe Sanmartino. Si tratta infatti proprio di un bambino dormiente, ispirato all’allegria del Sonno dell’Innocenza, e non di un putto o del Bambino Gesù, come gli studi hanno confermato.

La mostra

La mostra Il piccolo Principe. Giuseppe Sanmartino alla Reggia di Caserta si svolgerà, come dicevamo, dal 27 maggio all’11 settembre presso la Cappella Palatina. Alla realizzazione hanno contribuito anche gli Amici della Reggia. In esposizione non soltanto il bambino, ma svariate opere che raccontano il contesto in cui nacque il Principe e, quindi, l’opera ad egli dedicata. Parliamo di ulteriori opere di Sanmartino, come alcuni dei suoi ritratti, ma anche di artisti del Settecento come Liani, Celebrano, Diano, Fischetti e Batoni.

Alla mostra, progettata da Valeria Di Fratta e Tiziana Maffei, hanno inoltre contribuito Rosanna Cioffi, Riccardo Lattuada, Pierluigi Leone de Castris e Anna Maria Rao. Saranno in esposizione 26 oggetti d’arte. Essi provengono da collezioni private oltre che da musei italiani. Il corpo principale sarà affiancato da una sezione digitale. Questa sarà utile a visionare opere conservate presso musei esteri. Gli strumenti digitali permetteranno inoltre l’osservazione dettagliata del piccolo Principe, il raffronto con altre opere dello stesso Autore, oltre a fornire il racconto dell’analisi preventiva e dell’opera di restauro condotti sull’Infante. Sarà inoltre presente la stampa 3D della scultura in marmo, realizzata dal Centro Servizi Metrologici e Tecnologici Avanzati dell’Università Federico II di Napoli, con il contributo di Facto 3D.

Giuseppe Sanmartino in mostra alla Reggia di Caserta  ultima modifica: 2022-05-11T11:03:00+02:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x