In Vespa per il Sud Italia: al via il 13esimo il Giro Vespistico dei tre Mari

itCaserta

EVENTI NEWS SPORT

In Vespa per il Sud Italia: al via il 13esimo il Giro Vespistico dei tre Mari

Giro Vespistico - Vespa parcheggiata

Ma quant’è bello andare in giro per i monti calabresi…
Sì lo sappiamo, l’iconica canzone dei Lunapop non faceva proprio così, tuttavia occorre una piccola rivisitazione in vista del prossimo evento che vedrà protagonista la mitica Vespa Piaggio. Stiamo parlando del Giro vespistico dei tre mari, giunto alla sua 13esima edizione, ma soprattutto ripreso dopo ben 57 anni di stop. Il tour toccherà gran parte del Mezzogiorno, partendo proprio da Caserta il 26 agosto per poi concludersi, due giorni dopo, sempre nel casertano, a Maddaloni.

Tutti in sella!

Considerato come l’evento vespistico dell’anno, il prossimo 26 agosto ben 240 Vespe a due tempi partiranno dalla Reggia di Caserta per dare il via al Giro vespistico dei tre mari. La prima edizione dell’evento risale al lontano 1952, ripetuto con cadenza annuale fino al 1964. L’intento era quello di promuovere in tutto il Sud Italia il gioiello della Piaggio, commercializzato pochi anni prima, ma che stentava nel mercato meridionale. Sin dalle prime edizioni, l’evento ha richiamato sempre più pubblico divenendo in pochi anni uno degli eventi amatoriali più seguiti e moltiplicando gli appassionati (e acquirenti) della piccola motocicletta italica.

Giro Vespistico - Vespa Su Strada

Dopo una “piccola” pausa di ben 57 anni, il Vespa Club Italia ha deciso di riproporre il tour, coinvolgendo i principali Vespa Club del nostro Sud. Da Caserta i piloti faranno direzione verso Napoli per poi imbarcarsi verso la Sicilia. Sbarcati a Palermo, le oltre 200 vespe si dirigeranno verso Messina con l’intento di attraversare, sempre in nave, lo Stretto. Giunti in Calabria inizierà la risalita della punta dello Stivale, da Reggio Calabria a Cosenza. Da qui sterzata verso la Basilicata e tappa in Puglia, precisamente nel piccolo comune di Gioia del Colle (Bari). Altra sterzata, stavolta puntando la ruota anteriore verso la Campania, a Benevento. Dalla Città delle streghe ultima parte del tour con arrivo a Maddaloni, già protagonista nel 2018 con il II° Trofeo Vespistico del Mezzogiorno.

I numeri del Giro Vespistico dei Tre Mari

Cinque tappe, quattro giorni di viaggio, tre mari toccati, due ruote e centinaia di appassionati coinvolti: questi i numeri che caratterizzeranno l’evento. Ogni tappa sarà dedicata ad uno dei piloti che hanno lasciato il segno nel mondo Vespa. La prima Caserta-Napoli vedrà la dedica a Lillo Cavallo, storico fondatore del Vespa Club di Reggio Calabria. Palermo-Messina invece a Giovanni Musicò, che portò alla ribalta nazionale il Vespa Club di Messina. A Francesco Foti sarà dedicata la tappa Reggio-Cosenza, che nel 2017 attraversò lo Stretto di Messina in sella ad una Vespa anfibia da lui progettata. Cosenza-Gioia del Colle porterà invece il nome di Romualdo Muccelli, vincitore del titolo nazionale nel 1959. L’ultima tappa, Gioia del Colle-Maddaloni, sarà infine dedicata ad Antonio Bernardo, storico presidente onorario del Vespa Club di Maddaloni.

Giro Vespistico

La gara metterà a dura prova le capacità fisiche e mentali dei 240 piloti provenienti da 7 nazioni diverse. Ben 1000 km tra le (calde) strade del Sud Italia che termineranno domenica 29 agosto con la premiazione presso la Fondazione Villaggio dei Ragazzi di Maddaloni. Un’occasione unica per ri-scoprire uno dei simboli della nostra Italia nel mondo.

In Vespa per il Sud Italia: al via il 13esimo il Giro Vespistico dei tre Mari ultima modifica: 2021-08-24T13:02:56+02:00 da Gabriele Roberti

Commenti

Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Julieta B. Mollo

Bella la Vespa! Vorrei poter guidarne una!

☺👍

Promuovi la tua azienda in Italia e nel Mondo
To Top
2
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x