I CASERTANI RACCONTANO CASERTA

itCaserta

NEWS

Emergenza Coronavirus: servizi e consigli per affrontarla

emergenza coronavirus

Questo è un articolo un po’ diverso da quelli a cui siete abituati. Noi della redazione di itCaserta siamo cittadini dei luoghi che raccontiamo. Questo vuol dire che, oltre a voler compiere il nostro dovere civico, siamo legati ai nostri lettori, che sono per noi amici, parenti, vicini di casa. Per questo motivo abbiamo pensato di fare, nel nostro piccolo, qualcosa che possa essere d’aiuto nell’affrontare l’emergenza Coronavirus. In questo articolo raccoglieremo le iniziative d’aiuto di Caserta e provincia, in modo che voi tutti possiate sapere quali sono e come usufruirne. Provvederemo ad aggiornare la lista ogni volta che verremo a conoscenza di nuove informazioni, e vi invitiamo a segnalarci ciò che manca, in modo che sia alla portata di tutti.

Assistenza Medica per l’emergenza Coronavirus

I medici soci del Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, in collaborazione con la Caritas Diocesana, hanno deciso di offrire consulenze telefoniche gratuite a chiunque ne avesse bisogno. Insieme al presidente del club Vincenzo Cappello sono a disposizione:

emergenza coronavirus

Dott. Ghidelli (Medicina d’Urgenza)
Dott. Pisani (Medicina Generale e Rianimazione)
Dott. Di Perna (Pneumologia)
Dott. Simeone (Infettivologia)
Dott. Palermo (Cardiologia)
Dott. Di Tommaso (Cardiochirurgia)
Dott. Citarella (Chirurgia generale)
Dott. Cappello (Otorinolaringoiatria)
Dott. Peluso (Chirurgia maxillo-facciale)
Dott. Scalzone (Odontoiatria)
Dott. Puorto (Ginecologia)
Dott. Piperno (Dermatologia)
Dott. Puorto (Pediatria)
Dott. Manzi (Laboratorio analisi)
Dott. Soriano (Radiologia)

Raccolta Fondi in favore delle Aziende Ospedaliere della Campania

I club campani del Rotaract D2100 e LEO distretto 108 ya hanno lanciato una raccolta fondi per l’attivazione di nuovi reparti di terapia intensiva nella Regione Campania. Sul sito legato all’iniziativa si può quindi leggere l’appello che invita a partecipare alla raccolta.

emergenza coronavirus

Assistenza agli anziani e servizi alla cittadinanza

Il club Rotary di Capua sta mettendo in atto l’iniziativa Telefona a un anziano solo, per alleviare le restrizioni di chi è costretto in casa da solo e ha anche difficoltà di movimento. Il Comitato di Maddaloni della Croce Rossa Italiana si è poi reso disponibile per il servizio di ritiro e di consegna a domicilio di spesa e farmaci. Per usufruire del servizio è quindi possibile telefonare al numero 338 265 4112. Anche l’Oratorio Giovanile dei Salesiani mette a disposizione un servizio di spesa a domicilio per gli anziani, del quale si può usufruire telefonando al numero 3806432643.

emergenza coronavirus

Il Centro Sociale Ex Canapificio ha diffuso un comunicato che annuncia la messa a disposizione di volontari, anche in questo caso per l’acquisto e la consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci. Nel suddetto comunicato si legge: «DA MERCOLEDÌ 11 MARZO SARANNO ATTIVI DUE NUMERI DI TELEFONO: 3791917999, 3791918190, dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18. Le persone che hanno bisogno di una spesa alimentare e/o di farmaci possono chiamare questi due numeri e concordare la spesa con il volontario della rete».

Da Marcianise a Caiazzo

Per affrontare l’emergenza Coronavirus anche l’associazione Cambieremo Marcianise offre il servizio di spesa a domicilio, contattando il numero 334 9068875. Infine il pizzaiolo Franco Pepe, titolare della nota pizzeria caiatina, ha deciso di chiudere completamente il locale fino alla fine dell’emergenza. Nel farlo, però, Pepe ha deciso di donare tutti i prodotti alle famiglie della zona, ed ha fatto delle pagnotte di pasta da un chilo del suo impasto che ha messo a disposizione delle famiglie del comprensorio.
L’associazione culturale Alterum di San Nicola la Strada effettua lezioni aperte a tutti di zumba e di ginnastica, in diretta sulla propria pagina Facebook. L’associazione mette inoltre a disposizione la suddetta pagina per qualunque professionista e/o cittadino che volesse offrire un servizio.

Consorzio Idrico Terra di Lavoro di Caserta

Ben consapevoli delle necessarie misure igieniche nel corso dell’emergenza sanitaria, Il Presidente ed il Direttore Generale del Consorzio Idrico di Terra di Lavoro, Pasquale di Biasio e Maurizio Desiderio,  hanno annunciato l’immediata sospensione della disattivazione delle utenze in stato di morosità. Le normali attività commerciali saranno comunque assicurate tramite la concessionaria Publiservizi, che garantisce il presidio ed il servizio nei confronti dei clienti.

Tra cinema e musica per riempire il vuoto di queste giornate di solitudine

La Cineteca di Milano ha pubblicato un annuncio sulla propria pagina Facebook: «Il catalogo filmico della #CinetecaMilano è ora in #streaming! Un’opportunità #esclusiva per esplorare il cinema del passato, scoprire tesori sconosciuti e rivivere grandi capolavori della storia della settima arte. Registrati gratuitamente».

emergenza coronavirus

Sul sito dell’Ischia Film Festival inoltre si legge: «Grazie all’adesione degli  autori che hanno partecipato all’Ischia Film Festival in questi anni, il festival mette a disposizione del pubblico una serie di film da poter vedere gratuitamente. Questi film resteranno visibili per 2 settimane (o forse più), sperando per tutti che quest’emergenza rientri quanto prima». Il sovrintendente del Teatro Massimo di Palermo Francesco Giambrone ha poi annunciato la programmazione continua, 24 h su 24, della web tv del teatro, al motto di La musica non si ferma. Rockol ha lanciato l’hashtag #iosuonodacasa, con l’appello ai musicisti italiani affinché offrissero concerti casalinghi attraverso Instagram. Le adesioni sono già numerose ed oggi, 12 marzo, si esibiranno Nek e Gianna Nannini.

Visite – virtuali – al museo durante l’emergenza Coronavirus

È possibile visitare virtualmente una serie di musei, da quello di Capodimonte fino al Louvre, passando per i musei romani. I musei sono tanti, perciò, per ragioni di spazio, ci limitiamo a farne un elenco, lasciando al lettore la scelta. Le strutture in questione sono dunque: Musei Vaticani, Louvre, Guggenheim museum, British museum, National Gallery of art, Dalì Theatre museum, Nasa, Smithsonian National museum of natural history, Metropolitan museum of art, Google Art Project, Museo di Capodimonte, Musei Capitolini, Mercati di Traiano, e Ara Pacis. Vi segnaliamo infine Solidarietà Digitale, l’iniziativa del Ministero per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione, attraverso la quale imprese e associazioni hanno messo e metteranno a disposizione servizi gratuiti.

Emergenza Coronavirus: servizi e consigli per affrontarla ultima modifica: 2020-03-12T09:39:00+01:00 da Mariarosaria Clemente
To Top