NEWS

Italo Bus: Caserta e la sua Reggia nella rete dell’Alta Velocità

I rappresentanti delle istituzioni accanto al bus

Si è tenuta il 24 maggio 2018, presso il Teatro di Corte della Reggia, la conferenza di presentazione del nuovo servizio Italo Bus, che collegherà le città di Caserta e Benevento alla stazione dell’Alta Velocità di Afragola. «Sono convinto che i beni culturali possano portare ricchezza ai territori in cui sono situati, ma uno dei parametri necessari affinché questo avvenga è l’accessibilità» ha affermato il Direttore della Reggia di Caserta Mauro Felicori.  «Naturalmente – ha continuato Felicori – ai fini dell’accessibilità i trasporti sono fondamentali. A questo proposito credo che vadano incrementati sia i collegamenti con Roma che quelli con Napoli, che ad oggi esistono ma sono troppo legati al pendolarismo». Felicori ha inoltre sottolineato come, l’inserimento del Palazzo Reale nei collegamenti dell’Alta Velocità con Roma, sia uno dei perni della campagna messa in atto per il rilancio del Monumento.

La conferenza di presentazione del Bus Italo per Caserta e Benevento

Presente alla conferenza anche il vicesindaco di Caserta Francesco De Michele. Con lui il Direttore Strategie del Prodotto di Italo Francesco Fiore e il sindaco di Benevento Clemente Mastella. Francesco Fiore ha dichiarato: «Sono molto contento di essere qui in questa occasione, per presentare questo servizio che collegherà le città di Caserta e Benevento all’Alta Velocità e quindi, in pratica, a tutto il resto d’Italia in tempi estremamente ridotti.

L'autobus di Italo

Troppo spesso si parla di intermodalità, ma nella maggior parte dei casi si tratta solo di vetrine in cui si comprano pezzi di un servizio. Questo perché se salta un bullone dell’ingranaggio si ferma tutto, non ci sono protezioni. In questo caso si tratta di un contratto semplicissimo con una sola azienda che è Italo. Si acquista un biglietto che è valido sia per il treno che per il bus, e se dovessero capitare dei disservizi rispetto all’uno o all’altro mezzo, si può utilizzare gratuitamente la prima corsa utile, senza dover chiamare e senza dover fare nulla. Noi pensiamo sia questo il vero vantaggio di un servizio di intermodalità».

Locandina della conferenza

«Partiremo il 14 giugno con sei corse al giorno. Tre arrivi e tre partenze.» ha aggiunto Fiore. Egli ha continuato: «Un’altra cosa che ci tengo a dire è che, come è accaduto col Direttore Felicori e col Sindaco Mastella, a volte in maniera semplice si possono realizzare grandi progetti. Quello che secondo noi è fondamentale è la comunicazione. Crediamo molto in questo aspetto e mettiamo a disposizione le nostre vetrine, il nostro giornale di bordo ed il nostro sito internet. Ci tenevo quindi a specificare che, qualsiasi iniziativa volessero realizzare le città di Caserta e di Benevento, questi strumenti sono a loro disposizione».

I collegamenti come strumento di crescita personale e territoriale

Il vicesindaco Francesco De Michele ha raccontato di come suo padre, nel dopoguerra, fosse stato ostacolato nella promozione della ricostruzione dell’Alifana. Questo accadeva poiché essa avrebbe creato collegamenti tra la città e i paesi, permettendo anche ai figli dei contadini di andare a scuola. Il racconto è servito a sottolineare come, ancora oggi, il collegamento tra le città rappresenti un’opportunità di crescita ed arricchimento personali. Questi ultimi sono elementi indispensabili per la crescita del territorio. «I collegamenti, ha continuato il vicesindaco, sono indispensabili anche per la promozione e la valorizzazione della ricchezza culturale della nostra Terra. Per questo l’amministrazione sta lavorando per incrementare anche i collegamenti tra la nostra città e Capodichino».

La conferenza

Mastella e l’interscambio tra le città come valorizzazione del territorio

Mauro Felicori ha poi introdotto il sindaco di Benevento Clemente Mastella. Il Direttore ha sottolineato come da sempre stia lavorando in collaborazione con quest’ultimo, al fine di incrementare la rete turistica. Mastella ha infatti affermato che si augura che il nuovo servizio autobus funzioni anche come collegamento tra le città, favorendo un interscambio tra esse.

Non resta, a questo punto, che augurarvi buon viaggio!

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi

Italo Bus: Caserta e la sua Reggia nella rete dell’Alta Velocità ultima modifica: 2018-05-24T22:33:14+00:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top