NEWS SCUOLA

Il Liceo Diaz di Caserta trionfa nel mondo

Libri Su Cattedra

Tante sono le eccellenze nella nostra provincia, ben pochi – tuttavia – immaginano che tra queste si nasconda uno dei licei storici di Caserta. Stiamo parlando del Liceo Scientifico Diaz, da sempre considerato una delle migliori strutture della regione. Qualche giorno fa, inoltre, i suoi studenti si sono fatti valere anche contro i coetanei degli altri istituti esteri, al Trust for sustainable living.

Il trionfo finlandese

I ragazzi del Liceo Diaz di Caserta si sono affermati in Finlandia con l’Erasmus+ KA2, nel prestigioso concorso indetto dal Trust for sustainable living. Ben sei le menzioni d’onore per i ragazzi dell’istituto casertano: Claudia Leone, Federica Marra e Francesca Tamburrino della 4D; Marina Nespoli della 4C, Sonia Del Vecchio (3E) e Fabio Liguori (3B della sede di San Nicola). A questi si aggiungono le due finaliste Francesca De Nicola e Michelina Pia Canzano, della 3D. I giovani studenti hanno vinto con le loro idee sul ruolo che le nuove generazioni possono svolgere nel preservare la vita sulla terra, il tutto con un saggio in lingua inglese.

Trionfo liceo Diaz Caserta - logo erasmus

«Questo attesta – ha affermato il Preside Luigi Suppa – quanto il liceo Diaz sia impegnato nella formazione di intelligenze critiche, attente alla legalità e all’ambiente, capaci di far valere le loro proposte a livello globale distinguendosi tra ben mille partecipanti e gareggiando in lingua inglese. Il Diaz, unica scuola italiana ammessa! Bravi gli alunni – ha concluso il preside Suppa – ma devo dire che tutto questo è possibile anche grazie all’impegno e alla competenza dei docenti Antonella Maggi, Anna Colantonio, Francesco Barbato e Ira Capotorto e del Dipartimento di Lingua Inglese».

Luci guida contro il razzismo

Ma non è finita qui. A Oulu (Finlandia) si segnala anche il successo di Daniele Milite (3E) e Mariapia Buonomo (3A della sede di San Nicola). I due ragazzi hanno letteralmente incantato la platea di otto scuole europee con un lavoro sul problema della discriminazione e dell’affermazione dei Diritti Umani nel mondo. Tale progetto, cui nome in italiano significa Luci guida, si pone l’obiettivo di portare l’attenzione su un problema (quello del razzismo) che negli ultimi anni sembra si stia facendo spazio nella scena politica e sociale.

«Queste affermazioni – ha dichiarato sempre il Preside Luigi Suppa – sono in linea con quanto, trasversalmente a tutta la didattica, stiamo realizzando da anni. Rendere ovvero consapevoli i ragazzi di quanto sia importante combattere la discriminazione e come il pregiudizio possa essere l’humus di tante illegalità. Non posso che essere soddisfatto di questi successi che il Diaz ottiene anche in campo internazionale, grazie agli alunni e ai docenti che non hanno esitato ad accompagnarli per tre anni consecutivi a questi importantissimi traguardi».

Il Liceo Scientifico Diaz: eccellenza nazionale

Fondato nel 1923, il Liceo Scientifico Diaz è uno degli istituti scientifici più antichi d’Italia. Negli anni si è sempre distinto per iniziative lodevoli, e dalle sue aule sono passati alcuni dei personaggi più illustri della provincia. Numerosi sono i suoi corsi che mirano a formare uno studente non solo per il mondo del lavoro, ma anche per quello universitario. Esempio è dato dal recente corso in bio-medicina (tra i primi in Italia in ambito liceale), che consente una preparazione a quelle materie che si andranno poi ad affrontare una volta diplomati. A testimonianza del suo successo parlano i numeri, con sempre più iscritti ogni anno. Per il 2019/20 sono infatti previsti oltre 400 nuovi alunni: cifre importanti, soprattutto considerando il recente calo demografico della città.

Gabriele Roberti

Autore: Gabriele Roberti

Affascinato da sempre dal Lato Oscuro della Forza, abbandona in tenera età l’idea di diventare un Sith. Da quel momento ha iniziato a dedicarsi ad altro: gli studi, il lavoro, le ragazze e i tornei a Fifa. Dopo la laurea in lettere ha iniziato a scrivere senza sosta, arrivando a vedersi pubblicato su vari siti e blog come italiani.it.
Sogna un viaggio in estremo oriente, e di provare almeno una volta tutte le cucine del pianeta. In attesa ovviamente di una chiamata da Lord Fener…

Il Liceo Diaz di Caserta trionfa nel mondo ultima modifica: 2019-02-27T11:25:01+01:00 da Gabriele Roberti

Commenti

To Top