EVENTI

La Sagra della castagna torna a Roccamonfina

Cropped Caldarroste.jpg

Torna anche quest’anno, per l’edizione numero 43, una delle sagre più longeve ed apprezzate dell’alto casertano e di tutta la provincia di Terra di Lavoro. Stiamo parlando della Sagra della castagna e del fungo porcino di Roccamonfina. L’evento si terrà per tutti e quattro i weekend del mese di ottobre nel comune alle penditi del monte Santa Croce.

I quattro weekend della Sagra della castagna e del fungo porcino

Si terrà nei quattro weekend di ottobre (5-6, 12-13, 19-20 e 26-27 del mese) la quarantatreesima edizione della Sagra della castagna e del fungo porcino di Roccamonfina. In queste magnifiche otto giornate i vicoli del comune dell’altro casertano si riempiranno di stand con decine di prodotti realizzati con questi due fantastici ingredienti stagionali. Si attendeva solo l’arrivo del fresco dell’autunno, infatti, per cominciare a raccogliere queste due prelibatezze della natura, che così copiosamente abbondano in quest’area vulcanica.

Sagra della Castagna - Pro Loco Di Roccamonfina
L’evento è organizzato dalla Pro Loco di Roccamonfina. Fonte: sito della Pro Loco

Abbondanza che ha portato la nascita di questa ormai lunghissima tradizione dell’ormai famosissima Sagra della castagna e del fungo porcino a Roccamonfina. Questo evento porta ogni anno centinaia di turisti nel mese di ottobre nel piccolo centro ai confini con il Lazio e nell’intera area del Parco regionale Roccamonfina – Foce del Garigliano.

L’eccellenza dei prodotti roccani

E sin dalle ore dieci del mattino della prima giornata, quella del 5 ottobre, a piazza Nicola Amore sarà inconfondibile l’odore delle caldarroste, protagoniste dell’evento. I castagneti che ricoprono le campagne di Roccamonfina, infatti, donano agli abitanti un prodotto molto prelibato. Negli ultimi anni, infatti, la castagna di Roccamonfina ha ricevuto la Denominazione di Origina Protetta. Il legame della città con questo frutto è stato sancito, lo scorso anno, anche dal Guinnes World Record ottenuto dal comune della provincia di Caserta. Proprio qui, infatti, si è realizzato il vrollaro (la padella per cuocere le caldarroste) più grande del mondo.

Sagra della Castagna - Vrollaro Più Grande Del Mondo
Lo scorso anno a Roccamonfina è stato realizzato il vrollaro più grande del mondo. Fonte: Deanotizie

La sagra, come detto, non sarà comunque dedicata soltanto alle castagne e ai tanti prodotti ricavati da esse, come confetture, liquori e marroni sciroppati. Molti, infatti, saranno i piatti a base di funghi porcini, gli sparring partner dell’evento. I banchetti della sagra saranno allestiti, come detto, dal mattino fino alla tarda serata.
La Pro Loco di Roccamonfina, organizzatrice dell’evento, inoltre, ha organizzato, come ogni anno, anche esibizioni folkloristiche e spettacoli del gusto, oltre a veri e propri laboratori del gusto ed eventi di animazione per i più piccoli.
Un grande evento, insomma, che coinvolgerà tutta la comunità roccana. Comunità che sarà, come sempre, pronta ad accogliere tutti coloro i quali vorranno avvicinarsi alle tradizioni di una terra di gusto e bellezze.

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
La Sagra della castagna torna a Roccamonfina ultima modifica: 2019-10-03T11:20:14+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top