EVENTI

Il Raduno Internazionale delle Mongolfiere alla Reggia di Caserta

Hot Air Balloon 3654627 1280

La Reggia è sempre stata un forte attrattore, capace di dare uno slancio al turismo locale. La cosa vale naturalmente per il territorio casertano, ma d’ora in poi anche il beneventano beneficerà del fascino che il Palazzo Reale esercita sui viaggiatori.

Il Patto Territoriale stipulato con Fragneto Monforte

Mercoledì 13 giugno è stato infatti firmato un patto territoriale dal direttore della Reggia Mauro Felicori ed i rappresentanti del comune di Fragneto Monforte, in provincia di Benevento. Con questo patto la Reggia sosterrà lo sviluppo in chiave turistica del Comune di Fragneto, affiancandolo nella promozione di eventi e manifestazioni, oppure ospitando questi ultimi negli spazi del Complesso vanvitelliano. Fragneto si aggiunge alla lista degli altri comuni dell’entroterra campano che hanno già firmato questo genere di patto. Esso ha goduto, nel corso dei secoli, di una posizione strategica. Per questo motivo va certamente curato l’afflusso turistico diretto verso questo paese, che può offrire ai visitatori molteplici eventi ma anche un Palazzo Ducale, svariate chiese e numerosissime tracce storiche sparse sul proprio territorio.

Facciata del Palazzo Ducale

Il Raduno Internazionale delle Mongolfiere alla Reggia di Caserta

Il 13 ed il 14 ottobre 2018 Fragneto Monforte sarà sede del Raduno Internazionale delle Mongolfiere. Si tratterà della prima occasione per mettere in atto l’accordo tra il Borgo e la Reggia di Caserta. È proprio nel Palazzo Reale che la manifestazione sarà infatti presentata, il 30 settembre di quest’anno.

Mongolfiera che sorvola Fragneto

Raffaele Caputo, sindaco di Fragneto Monforte, è entusiasta del patto stipulato dal proprio Comune con la Reggia di Caserta. Egli ha così commentato l’imminente collaborazione: «Il Raduno Internazionale delle Mongolfiere è una manifestazione che porta alla ribalta il Comune nel panorama europeo. Per questo motivo ringrazio il direttore Felicori per aver condiviso e sostenuto il nostro progetto». La manifestazione prevede inoltre un’affascinante rievocazione storica, con la rappresentazione del primo volo in mongolfiera del Regno di Napoli. Quest’ultimo ebbe luogo il 13 settembre 1789 alla presenza di Ferdinando IV e Maria Carolina.

Mongolfiera nel parco reale

Fonte ilquaderno.it

 

Non ci resta quindi che appuntare in agenda quello che è sicuramente uno dei più affascinanti appuntamenti post vacanze. Nel frattempo consigliamo di scrutare il cielo di tanto in tanto: potremmo scorgere le stelle, il volo di un gabbiano o chissà… una mongolfiera in anticipo!

AGGIORNAMENTO DEL 27 SETTEMBRE 2018

Riportiamo informazioni utili dal comunicato stampa della Reggia di Caserta:

Il decollo della mongolfiera alla Reggia è previsto per le ore 11, anticipato da un intervento musicale e da un corteo in abiti d’epoca che a partire dalle 10.30 percorrerà lo Scalone Monumentale e raggiungerà il Parco Reale.

Non sono previsti voli in mongolfiera per i visitatori, che potranno assistere all’evento gratuitamente, previo acquisto del biglietto d’ingresso alla Reggia.

Per la realizzazione dell’evento si ringraziano i soci dell’Associazione Il Bel Paese – Campania, il gruppo folk La Takkara, i piloti Michele Simeone e Lello Verdura.

Mariarosaria Clemente

Autore: Mariarosaria Clemente

La mia passione è raccontare storie. Ho iniziato a scrivere da piccolissima, poco dopo è nato il mio amore per il cinema ed ho ricevuto la prima macchina fotografica. Parole e immagini, coltivo tutto ciò che mi aiuta a costruire mondi

Il Raduno Internazionale delle Mongolfiere alla Reggia di Caserta ultima modifica: 2018-09-20T13:40:11+00:00 da Mariarosaria Clemente

Commenti

To Top