EVENTI

Fermento – Caserta Beer Fest: tra musica, spettacoli e fiumi di birra

Cropped Boccale.jpg

Un altro importantissimo evento partirà tra pochissimi giorni nel Parco Maria Carolina, nei pressi della Reggia di Caserta. In quella che è diventata la location per eccellenza dei festival casertani, infatti, sta per prendere il via Fermento – Caserta Beer Fest, una grande festa alcolica condita da quattro serate di grande musica.

Fiumi di birra e tanta tanta musica

Dal 26 al 29 settembre, quindi, andrà in scena il Fermento – Caserta Beer Festival, appuntamento imperdibile per gli amanti dell’antichissima bevanda e della musica dal vivo. Saranno infatti dodici i birrifici campani che allestiranno i loro stand al Parco Maria Carolina, ormai collaudatissima location per eventi di questo genere. Riuscitissime, infatti, sono state manifestazioni enogastronomiche organizzate in questo contesto, come le passate edizioni del Pizza Expo e del Birra Village.

Il programma di Fermento - Caserta Beer Festival
Il programma di Fermento – Caserta Beer Festival. Fonte: Facebook

Ma tra fiumi e fiumi di birra, un altro elemento cardine della kermesse sarà l’intrattenimento musicale. Saranno ben otto, infatti, gli ospiti musicali che allieteranno i partecipanti alle quattro serate del festival, alla quale si potrà accedere previo pagamento di un contributo di tre euro per ogni singola data. Un prezzo piccolo piccolo, se si pensa alla portata dell’evento.

Gli ospiti musicali di Fermento – Caserta Beer Fest

Il Fermento – Caserta Beer Festival si aprirà sabato 26 settembre con l’esibizione di due affermatissime realtà della musica campana. I primi ad esibirsi saranno i componenti del gruppo La Maschera, una folk band formatisi a Napoli nel 2013 e impostasi come uno dei progetti più interessanti del genere sul panorama nazionale. A seguire sarà il turno degli Sha’ Dong, rock band dalle influenze elettroniche che calca i palchi nazionali, soprattutto campani, dall’ormai lontano 2007.
La serata successiva, invece, vedrà il concerto dei famosissimi Modena City Ramblers, punk-folk-rock band a forte tinte rosse, le cui canzoni sono, dal 1991, colonna sonora dei principali eventi legati all’estrema sinistra italiana.

Fermento - Modena City Ramblers
I Modena City Ramblers, uno dei gruppi ospiti della kermesse. Fonte: Noisy Road

Anche la serata di lunedì 27 settembre vedrà un ospite unico. Stiamo parlando di un’altra affermatissima folk band napoletana, i Foja. Si tratta, come molti sapranno, di un progetto nato nel 2006, sotto l’influenza di grandi interpreti della musica partenopea come Pino Daniele, Tullio de Piscopo e Enzo Avitabile. La serata finale, invece, sarà interamente dedicata alla musica rap. Ad esibirsi, infatti, saranno tre esponenti di questo genere, tutti napoletani. Si tratta di Lele Blade, Vale Lambo e Priore, oltre alla cover band di Caparezza, gli Habemus Capa. Non dovete che scegliere, insomma. Ce ne sarà per tutti i gusti… e per tutti i timpani!

Luigi Bove

Autore: Luigi Bove

Amante della scrittura, dell’arte, del calcio e della vita. Filosofo mancato, sportivo mancato, studioso..mai stato. Mi piace scoprire i vari aspetti del mondo, restando sempre legato alla mia città, Caserta.
Fermento – Caserta Beer Fest: tra musica, spettacoli e fiumi di birra ultima modifica: 2019-09-20T10:57:32+02:00 da Luigi Bove

Commenti

To Top