NEWS PERSONAGGI

Il volto dei sessant’anni di Barbie: quello della chef Rosanna Marziale

Rosanna Marziale Barbie - la bambola

Amata e idolatrata, desiderata e imitata in ogni modo possibile. Bella, formosa al punto giusto, ricca di vestiti colorati e capace di intraprendere qualsiasi professione. Di chi stiamo parlando? Ma di Barbie, ovvio! L’amatissima bambola della Mattel quest’anno compie ben sessanta primavere, e l’azienda statunitense ha deciso di omaggiarla conferendole un volto particolare, tutto casertano: quello di Rosanna Marziale, la talentuosa chef stellata del ristorante Le Colonne. Scopriamo di più su questa interessante vicenda!

Rosanna Marziale: amore e passione in cucina

Impreziosito da una scintillante stella Michelin, il ristorante casertano Le Colonne è più di un semplice luogo di ritrovo dove mangiare e bere bene. La sua proprietaria, infatti, è nientemeno che la chef Rosanna Marziale, fiore all’occhiello della ristorazione campana. Classe 1970, la Marziale rappresenta tutto ciò che una donna dovrebbe essere: determinata, amante delle proprie radici, sognatrice. I sogni di Rosanna però non sono rimasti tali. Rosanna Marziale è stata in grado di plasmarli e di renderli più reali che mai. Sempre attenta alle prodigiose gesta ai fornelli di papà Gaetano, Rosanna ha avidamente appreso le informazioni necessarie per associare alle sue speciali doti naturali le nozioni di base dell’alta cucina. Ha poi completato il suo curriculum con stage di un certo prestigio, tra tutti quelli con Gianfranco Vissani e Martin Berasategui. Delle movimentate cucine spagnole e della sempreverde arte culinaria tricolore, Rosanna ha saputo catturare ogni segreto, trasferendolo nel suo ristorante.

La celebre chef casertana Rosanna Marziale, nuovo volto di Barbie

La celebre chef casertana Rosanna Marziale, nuovo volto di Barbie

Esaltare le materie prime nostrane (prima fra tutte la signora della tavola, la mozzarella di bufala), per poi sprigionare tutta la sua creatività: questo è stato, ed è ancora, l’intento e l’impegno di Rosanna Marziale. Oltretutto, la bella Rosanna ha saputo anche conquistare un altro campo, quello editoriale. Ha scritto infatti diversi libri che chi è amante della buona tavola non può perdere. Con Evviva la mozzarella!, Il MangiaRime e Il nuovo MangiaRime (scritto a quattro mani con Rosanna Bazzano), la nostra chef ha saputo condensare passione e ricerca dei prodotti tipici, cogliendo in ognuno le svariate possibilità d’impiego. La realtà però, come anticipato, va un po’ stretta a Rosanna, che è stata perfino protagonista di un cartone animato, La cuoca girovaga, svoltosi in 7 puntate, ognuna dedicata alla scoperta di un prodotto della grande gastronomia campana.

Barbie: il volto e l’anima delle donne

Chi, nella sua infanzia, non ha almeno una volta giocato con una Barbie? Compagna di giochi e di mille avventure, Barbie ci ha sempre insegnato un valore importante: femminilità significa potere. Le donne possono, le donne hanno talento, le donne hanno una forza primigenia che nessuno può scalfire, sebbene in molti ci provino. Barbie, come ogni donna, poteva decidere di essere chi voleva: dottoressa, avvocato, mamma, sportiva, tutto. Anche chef, perché no. Anzi, la titanica industria produttrice di questa iconica bambola, ha deciso di celebrare i suoi sessant’anni in un modo particolare. Seguendo i dettami del Dream gap project, la Mattel ha voluto celebrare la bravura della chef Rosanna Marziale, orgoglio nostrano, dando a Barbie il suo aspetto. Questo progetto impianta la volontà dell’azienda di dare rilevanza ai nuovi modelli di ruolo femminili a livello globale, e soprattutto di premiare la determinazione del sesso impropriamente definito debole. Beh, di debole non c’è assolutamente nulla.

Rosanna Marziale col volto di Barbie

Barbie è da sempre icona di stile e di fascino, oltre che di indipendenza e coraggio femminile

È importante che venga trasmesso il messaggio che ogni donna, con impegno e risoluzione, può perseguire i propri obiettivi, e, perché no, realizzare i propri sogni. Così ha fatto Rosanna Marziale, il cui volto sarà destinato ad essere l’effigie di un giocattolo che è sempre stato molto più di questo. Secondo il Dream gap project, però, le donne modello a cui ispirarsi saranno molte, più di 20. Ognuna di loro sarà originaria dei vari paesi e continenti, dai 19 agli 85 anni, di qualsiasi etnia e lingua. Un messaggio forte per le future generazioni, che percepiranno la figura della donna non più come una mera estensione del desiderio maschile. Affermatasi con coraggio e fermezza, Rosanna Marziale non poteva rappresentare scelta migliore per battezzare questa importante iniziativa. Ogni bambina del mondo, divertendosi con la sua Barbie, saprà che anche lei, come Rosanna, può diventare chiunque desideri essere nella vita.

Marcella Calascibetta

Autore: Marcella Calascibetta

Scrivo dall’età di sedici anni, e (per fortuna) non ho mai smesso. Sono laureata con orgoglio alla Federico II di Napoli, città che amo e che mi diede i natali. Con mia grande gioia, ho avuto la possibilità di veder pubblicato il mio primo romanzo, dopo tanti anni che era rimasto segregato in un cassetto. Una frase che mi rispecchia? I sogni migliori si fanno da svegli!

Il volto dei sessant’anni di Barbie: quello della chef Rosanna Marziale ultima modifica: 2019-03-07T12:51:54+01:00 da Marcella Calascibetta

Commenti

To Top